Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Giulietta e Romeo lasciano Verona: la fiction Mediaset sarà ambientata in Trentino

Lo sceneggiato di Canale 5 che racconterà la storia dei due innamorati avrà come location Castel Valer, alle porte di Trento, e sarà ambientata nel Medioevo. Per il regista la città dell'Arena non aveva un peso determinante all'interno della narrazione

Giulietta e Romeo non abitano più a Verona. O, almeno, non secondo Mediaset. La fiction che la rete sta producendo, basata proprio sulla storia dei due sfortunati innamorati, non verrà infatti girata nel capoluogo scaligero. Canale 5 ha preferito ambientare le riprese dello sceneggiato televisivo in Trentino e più precisamente a Castel Valer, a Tasullo.

DA SHAKESPEARE ALLA TV - Stando a quanto è emerso dagli uffici Mediaset la location prescelta, proprio alle porte di Trento, consentirebbe alla troupe di ricreare perfettamente l'atmosfera e la magia necessarie per mettere in scena il classico di William Shakespeare. Ma le incongruenze non finiscono qui: invece che optare per l'epoca storica voluta dal drammaturgo inglese, il Rinascimento, gli sceneggiatori di Canale 5 hanno infatti preferito ambientare la fiction nel Medioevo. I motivi li ha spiegati senza peli sulla lingua il regista della miniserie, Riccardo Donna, già autore di "Un medico in famiglia": “La Verona del racconto originale non ha un peso diretto sullo sviluppo narrativo. In compenso, la bellezza del Trentino porterà nuova linfa al racconto. Quanto al Medioevo, epoca violenta e misteriosa, è la cornice perfetta per questa dolce e struggente storia d’amore”

IL SUONO DELLA CASSA - Eppure, dichiarazioni a parte, il sospetto è che i motivi che hanno spinto gli autori (e la produzione) ha cambiare ambientazione siano ben diversi. Alcune regioni italiane, come appunto il Trentino, non sono solo incredibilmente suggestive, ma garantiscono anche consistenti contributi e incentivi finanziari a chi intende girare opere cinematografiche o televisive sul loro suolo. Il motivo è facile da capire: il territorio beneficia non solo del ritorno pubblicitario a seguito della messa in onda, ma anche durante le riprese stesse l'economia regionale subisce una bella impennata, tra alberghi, catering, noleggio di mezzi e di location e chi più ne ha più ne metta. Eppure, anche alla luce di quello che è chiaramente un affare per tutti, sembra davvero paradossale separare la tragedia dei Montecchi e dei Capuleti dalla città che diede loro i natali.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giulietta e Romeo lasciano Verona: la fiction Mediaset sarà ambientata in Trentino

VeronaSera è in caricamento