Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Caprino Veronese

Da piazza Brà a Spiazzi, marcia per il sangue

Ha inizio la festa provinciale dell'Avis scaligero, il cui programma prevede un totale di sei appuntamenti tra luglio e settembre all’insegna della solidarietà

L’assessore ai Servizi Sociali Fausto Sachetto, insieme al presidente dell’Avis Provinciale Piergiorgio Lorenzini, ha presentato la terza edizione della Festa Provinciale dell’Avis veronese, il cui programma prevede un totale di sei appuntamenti tra luglio e settembre all’insegna della solidarietà. Tre gli eventi previsti per il mese di luglio, il primo dei quali si terrà proprio questa sera a Cavaion Veronese con l’esibizione di alcuni artisti del palco di Zelig. L’evento clou del mese sarà, però, domani.

Visto il successo riscosso durante le scorse edizioni, viene riproposta anche quest’anno la “Camminata della Solidarietà”, una passeggiata notturna di circa quaranta chilometri che avrà inizio in Piazza Bra alle ore 22 e terminerà al Santuario della Madonna della Corona intorno alle 9 di domenica. Alle ore 11 verrà inoltre celebrata una Messa dal vescovo Giuseppe Zenti presso l’Ottagono di Ferrara di Monte Baldo, con conseguente pranzo comunitario dedicato soprattutto alle famiglie.

Durante la presentazione del programma, sia l’assessore ai Servizi Sociali Sachetto sia il presidente dell’Avis Provinciale Lorenzini si sono dichiarati molto soddisfatti dei risultati che l’associazione continua ad ottenere. Sono 21.000 i donatori nella provincia veronese e 41.000 le donazioni annue di sangue. Un grande ringraziamento va ai volontari che ogni anno non solo si impegnano a donare ma anche aiutano nell’organizzazione di varie attività, come la Festa Provinciale, allo scopo di coronare gli esiti ottenuti ma soprattutto di coinvolgere sempre più persone.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da piazza Brà a Spiazzi, marcia per il sangue

VeronaSera è in caricamento