Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Centro storico / Via Giuseppe Mazzini

Fermato a Vicenza un 27enne veronese durante la manifestazione per i detenuti

C'è anche un giovane veronese tra i 15 "anarchici" fermati e identificati dalla Digos, dai Carabinieri e dalla Polizia Penitenziari a Vicenza, durante una manifestazione a sostegno dei diritti dei carcerati

Un giovane veronese tra i denunciati a Vicenza durante la manifestazione che si è tenuta domenica scorsa 13 dicembre, fuori dal penitenziario locale, a sostegno dei detenuti. In totale, stando a quanto riferito dall'Arena, sono 15 i denunciati, nell'ambito di una manifestazione che si è svolta tra slogan del tipo "No Tav liberi" e "Fuoco alle galere", ma che di fatto era stata dichiaratamente indetta "per la salvaguardia dei diritti dei detenuti".

A prendere parte a tutto ciò vi era anche G.G, un ragazzo 27enne di Verona, politicamente individuato come "anarchico", il quale insieme ad altri, dopo essersi defilato dalla manifestazione ha iniziato a lanciare fuochi d'artificio in direzione del carcere e a battere sulla recinzione dello stesso con delle pietre. Identificati dalla polizia, dai Carabinieiri e dalla Digos, ora i membri del gruppetto rischiano anche il deferimento per detenzione di oggetti atti ad offendere in luogo pubblico ed oltraggio al corpo amministratico dello Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato a Vicenza un 27enne veronese durante la manifestazione per i detenuti
VeronaSera è in caricamento