rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Fermato in bici, consegna l'hashish ai carabinieri ma nascondeva altro negli slip

Il giovane è stato fermato in piazza Brà, a Verona per un controllo, ma il suo atteggiamento collaborativo ha insospettito i militari, visti anche i suoi precedenti

Era da poco passata la mezzanotte di martedì, quando un equipaggio della Sezione Radiomobile dei carabinieri di Verona ha sottoposto a controllo un 24enne cittadino marocchino. 
Lo straniero, sottoposto ad obblighi perché imputato in un procedimento che lo vede accusato di furto e resistenza a pubblico ufficiale, stava attraversando Piazza Brà in sella ad una bicicletta, quando è stato fermato dalle forze dell'ordine: alla domanda se avesse con sé della droga, il giovane avrebbe consegnato un involucro contenente 3 grammi di hashish, ma l’atteggiamento così collaborativo non ha convinto i militari, che lo hanno accompagnato in caserma. 
Durante la perquisizione, celati negli slip, sarebbero stati recuperati altri 30 grammi di hashish. Inoltre, il giovane, senza occupazione e fissa dimora, aveva nel portafogli 400 euro, ritenuto il frutto dell'attività di spaccio.

Il pusher è stato arrestato e nella stessa mattinata è comparso davanti al giudice che, in attesa della celebrazione del processo, ha disposto per lui la custodia cautelare presso il carcere di Montorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in bici, consegna l'hashish ai carabinieri ma nascondeva altro negli slip

VeronaSera è in caricamento