rotate-mobile
Cronaca San Bonifacio / Piazzetta Cavour

Fermato per un controllo, si spoglia e scappa via con l'aiuto di un amico

Alla fine in manette è finito proprio il 24enne che gli aveva prestato la propria bici e che aveva ingaggiato una colluttazione con in carabinieri di San Bonifacio: per lui è scattato l'obbligo di presentazione ai militari

Un rocambolesco inseguimento per le vie di di San Bonfacio, giovedì pomeriggio si è concluso con l'arresto di una persona, mentre un'altra è riuscita a far perdere le proprie tracce. 

I carabinieri della stazione locale avevano fermato un giovane nordafricano per un controllo di routine, ma questi è andato subito in escandescenza ed ha iniziato a spogliarsi, fino a rimanre in boxer e poi scappare improvvisamente. La lunga fuga, iniziata in piazzetta Cavour, è proseguita in via Fiume dove un altro giovane marocchino, L.I. di 24 anni, lo ha aiutato prestandogli la propria bicicletta ed ingaggiando una colluttazione con il militre che lo stava inseguendo.
Successivamente i due sono riusciti a divincolarsi tra la auto in transito e a guadagnarsi la fuga, ma il tempestivo intevento di un'altra pattuglia della stazione di San Giovanni Ilarione ha permesso agli uomini dell'Arma di rintracciare poco lontano il 24enne che aveva favorito la fuga del primo fuggitivo: L.I. è stato quindi arrestato e trattenuto nella camera di sicurezza di San Bonifacio. 

Venrdì mattina il giovane è stato portato davanti al giudice del tribunale di Verona, che ha convalidato l'arresto e disposto nei suoi confronti l'obbligo di presentazione ai carabinieri. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo, si spoglia e scappa via con l'aiuto di un amico

VeronaSera è in caricamento