Cronaca Piazza 24 Febbraio 1945

Fermato con un coltello a serramanico ed eroina: 21enne nei guai

Il suo comportamento ha insospettito i carabinieri, che hanno così deciso di approfondire il controllo, che avrebbe permesso di trovarlo in possesso dell'arma bianca e della sostanza stupefacente

Era la sera di lunedì quando i carabinieri della stazione di Cadidavid hanno fermato una Volkswagen Polo in piazza XXIV febbraio 1945, nel comune di Verona, per un controllo. Apparso subito piuttosto agitato e nervoso, l'uomo, un veronese classe 1997 residente a Castel d'Azzano ed incensurato, non ha "ispirato fiducia" agli uomini dell'Arma, che hanno dato il via alle verifiche che lo hanno messo nei guai. 
La sua agitazione infatti ha convinto i militari a sottoporlo ad una perquisizione, che avrebbe portato alla luce 6 grammi di eroina ed un coltello a serramanico. Il 21enne è stato quindi deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con un coltello a serramanico ed eroina: 21enne nei guai

VeronaSera è in caricamento