Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca San Zeno / Via Città di Nimes

Fermato con 5 cellulari, non sa giustificarli: denunciato per ricettazione

Gli agenti delle Volanti li hanno fermati in via Città di Nimes, a Verona, per un controllo, riscontrando subito alcune irregolarità e trovando poi i dispositivi durante la perquisizione

I controlli sul territorio messi in atto dagli operatori della Squadra Volanti della Questura di Verona, nel pomeriggio di domenica hanno dato ancora una volta i loro frutti. Le forze dell'ordine infatti hanno denuciato un uomo a piede libero per il reato di ricettazione, accertato da loro stesse durante un controllo. 

Erano circa le 16 e gli agenti stavano percorrendo via Città di Nimes, quando hanno notato due cittadini extracomunitari che, una volta vista la pattuglia, hanno svoltato l'angolo di Circonvallazione Oriani allungando il passo. Un comportamento che ha insospettito i poliziotti, i quali hanno deciso di sottoporre gli stranieri a controllo, scoprendo così le irregolarità a carico di L.A., 27enne di nazionalità marocchina.
Le prime verifiche effettuate sul posto infatti, hanno portato alla luce che il nordafricano era sprovvisto di documenti e irregolare sul territorio nazionale. La perquisizione personale poi ha permesso agli agenti di trovare cinque telefoni cellulari, alcuni dei quali sprovvisti di scheda sim, in possesso dell'uomo, che non ha saputo indicarne la provenienza. Portato dunque negli uffici della Questura per ulteriori accertamenti, il 27enne ha confessato di non essere in grado di sbloccare i dispositivi poiché non era a conoscenza dei codici di accesso.

Le forze dell'ordine sono riuscite ad individuare il proprietario di uno dei cellulari, una donna di Cosenza residente a Torino, mentre nuove indagini proseguiranno nei prossimi giorni per far emergere la provenienza degli altri dispositivi posti sotto sequestro dalla Polizia. Per L.A. invece è scattata la denuncia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con 5 cellulari, non sa giustificarli: denunciato per ricettazione

VeronaSera è in caricamento