Cronaca Peschiera del Garda / Via Venezia

Fermato al bancomat, viene trovato con la refurtiva di un furto su auto e altri colpi: arrestato

Un uomo derubato del suo zaino a Peschiera mentre stava prelevando, ha chiamato i carabinieri per avvisarli del fatto e di aver notato un uomo che si aggirava nei pressi dello sportello Atm

Lo hanno trovato in possesso degli oggetti di proprietà del segnalante e di altri relativi ad altri colpi avvenuti poco prima. Sono stati carabinieri della compagnia di Peschiera del Garda, nella mattinata di lunedì, ad arrestare G.A., 32enne di origini algerine con precedenti di polizia ed irregolare in Italia, in quanto ritenuto responsabile di furto. 

I militari della stazione locale stavano eseguendo un servizio perlustrativo, quando sono stati fermati da un cittadino che ha riferito di aver subito furto del suo zaino che aveva lasciato in auto, mentre stava prelevando del denaro al bancomat situato in via Venezia a Peschiera. Non appena l'uomo si è accorto di essere stato derubato, è ritornato nei pressi della banca dove ha notato un ragazzo, che poco prima aveva visto proprio nei pressi dello sportello Atm, il quale stava eseguendo un prelievo. 

Appreso il racconto della vittima i militari hanno perquisito l'uomo, che sarebbe stato trovato in possesso di tutti gli oggetti contenuti nello zaino rubato e di altri risultato oggetto di altri colpi avvenuti poche ora prima. 

Il 32enne è stato dunque tratto in arresto e condotto nelle camere di sicurezza, in attesa del giudizio direttissimo fissato per martedì mattina. All'esito dell'udienza il Gip, dopo aver convalidato il provvedimento, ha disposto la liberazione di G.A. e rinviato il processo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato al bancomat, viene trovato con la refurtiva di un furto su auto e altri colpi: arrestato

VeronaSera è in caricamento