Cronaca Autostrada Serenissima

Fermato in A4, dà documenti falsi agli agenti: ricercato portato in carcere

Il 33enne è stato fermato in autostrada, nei pressi di Verona, dalla Polizia stradale: gli accertamenti eseguiti dagli agenti hanno permesso loro di appurare che si trattava del presunto autore di alcuni furti nei negozi della Toscana

Impegnati nei controlli utili a verificare il rispetto delle norme anti contagio sugli spostamenti regionali, la Polizia Stradale di Verona ha intercettato un ricercato in A4, nei pressi della città. 
Marian Tarcan, 33 anni, era ricercato per l’esecuzione di una misura cautelare in carcere, in quanto ritenuto l'autore, insieme ad altri tre complici, di diversi furti commessi a danno di alcuni negozi in Toscana, come avrebbero permesso di appurare le indagini della Polizia di Stato di Firenze e Prato. Il 33enne, riferiscono le forze dell'ordine, ha iniziato ad annoverare precedenti sin da minore, collezionando condanne e denunce anche per scippo e rapina. 
Fermato dunque in autostrada da una pattuglia nella zona di Verona, avrebbe cercato di raggirare gli agenti presentando una patente ed una carta di identità contraffatte. Accertamenti più approfonditi eseguiti con la Polizia Scientifica della Questura di Verona, hanno però fatto emergere la sua reale identità ed è stato quindi portato nel carcere di Verona a disposizione dei magistrati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in A4, dà documenti falsi agli agenti: ricercato portato in carcere

VeronaSera è in caricamento