menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pregiudicati fermati di notte prima di mettere a segno il colpo al distributore

Quando hanno visto la pattuglia arrivare, hanno provato a nascondersi dietro le pompe di benzina ma senza avere successo: i militari li hanno denunciati per porto ingiustificato di strumenti da scasso, sequestrando tutta l'attrezzatura

Due uomini di origini moldave, sono stati denunciati dai carabinieri della stazione di Lazise, per porto ingiustificato di strumenti da scasso.

Erano circa le 2 la scorsa notte quando la pattuglia di militari, che stava svolgendo un servizio di prevenzione dei reati predatori, stava percorrendo la Strada Regionale 249 "Gardesana", notando in prossimità di Lazise due uomini che alla vista dei militari si sono nascosti dietro una pompa di benzina. I carabinieri allora hanno deciso di raggiungerli e bloccarli: si trattava di due 30enni moldavi pluripregiudicati, domiciliati a Verona, trovati in possesso di numerosi strumenti da scasso e di alcune grosse taniche che probabilmente erano in procinto di riempire col carburante che intendevano rubare. 

Ai due malviventi, denunciati in stato di libertà, è stata sequestrata tutta la loro attrezzatura per delinquere nel nostro territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento