rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Fermati i "grossisti" del fumo: 8 chili sequestrati

Operazione delle Fiamme Gialle a Borgo Venezia. Lo smercio avrebbe fruttato circa 80mila euro

Altri due arresti e duro colpo allo spaccio di hashish in città: sono stati otto i chili sequestrati e 1790 euro in contanti, oltre a quattro cellulari, uno scooter e un’auto. Questo il bilancio dell’operazione della sezione Pronto impiego “Baschi verdi” della Guardia di Finanza, comandata dal sottotenente Nicola Marzano. Un traffico di alto livello che avrebbe rifornito locali, bar e pub di tutto il Gardesano e della città.

L’operazione è cominciata con i pedinamenti di alcuni spacciatori abituali, un “monitoraggio” che ha consentito di chiudere il cerchio mercoledì sera, nei pressi del cimitero ebraico di Borgo Venezia, in via Badile. Gli appostamenti hanno subito individuato corriere e compratore e, all’atto della transazione, verso le 18, è scattato l’arresto. In manette sono finiti due disoccupati, C.R. di 34 anni con precedenti per reati di spaccio, e M.A. di 48, di origine magrebina, entrambi regolari in Italia e residenti a Verona. La droga è stata rinvenuta nel bagagliaio dell’auto all’interno di un sacchetto contenente otto panetti di hashish dal peso di un chilo ciascuno. Venduta al dettaglio avrebbe fruttato circa 80mila euro.

“Non siamo di certo nell’ambito del traffico internazionale- afferma il colonnello delle Fiamme Gialle, Michele Pisani- ma di sicuro mantiene aspetti di uno smercio di alto livello. Siamo in presenza di grossisti, l’anello terminale della catena di spaccio. Le intensificazioni dei controlli stanno avvenendo proprio nel periodo estivo, considerato, non solo per la temperatura, un momento ‘caldo’ ”. Le prime ipotesi degli inquirenti sono che la droga fosse stata reperita nel Bresciano e riportata in città attraverso il viaggio in auto per rifornire il mercato sulle piazze di Verona. La convalida dell'arresto è avvenuta ieri che ha disposto la permanenza in carcere dei due arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati i "grossisti" del fumo: 8 chili sequestrati

VeronaSera è in caricamento