rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Fermati con un panetto intero di hashish, arrestati

I carabinieri di Soave hanno messo fine all'attivit di spaccio di due cittadini tunisini

Avevano la droga addosso. Fatale per due cittadini di origine tunisina un controllo di fronte a un locale pubblico di Soave. La squadra di carabinieri del comune veronese li aveva messi nel mirino da giorni, insospettita dal giro di ragazzi che ruotava loro intorno. Gli indizi portavano a pensare che ci fosse un'attività di spaccio in atto.

Le ipotesi sono state suffragate dall'evidenza dei fatti nel momento in cui, durante la perquisizione, è stato trovato un panetto intero di hashish. Duecento grammi di droga sequestrata, assieme a due telefoni cellulari utilizzati per coordinare l'attività di spaccio, ottocento euro in contanti e dei coltellini che venivano impiegati per tagliare sul posto le sostanze. Per uno dei malviventi, che aveva anche dei precedenti, sono scattati gli arresti domiciliari. Il suo socio, invece, è stato scarcerato in virtù della sua posizione marginale. Entrambi risiedevano nella provincia di Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati con un panetto intero di hashish, arrestati

VeronaSera è in caricamento