Per fare attività motoria o sportiva nella "Fase 2" serve l'autocertificazione spostamenti?

La risposta definitiva del governo e tante novità su yoga, pilates, surf e pesca sportiva

Passeggiata sul lungolago di Bardolino

Avevamo già affrontato l'annosa questione della necessità o meno di fornire l'autocertificazione per gli spostamenti (e come compilarla) nel caso in cui si decida di uscire di casa per fare «attività motoria o sportiva». La risposta che è possibile dare oggi è quella di sempre, e non potrebbe essere altrimenti pena l'implosione dell'impalcatura giuridica del Dpcm del 26 aprile (e di quelli precedenti) sul tema degli spostamenti. L'autocertificazione può essere richiesta da un agente operante anche nel caso in cui la motivazione dello spostamento sia lo svolgimento di attività motoria o sportiva. Il governo, attraverso le sue Faq, non ha mai smesso di ribadirlo, seppur con modalità differenti. L'ultima variante per la "Fase 2" è da qualche ora comparsa sul sito del governo e la riportiamo di seguito: «Chi svolge attività sportiva o motoria deve portare con sé un modello di autocertificazione?», così suona la domanda e questa è la risposta ufficiale: «Non è necessario. L’autocertificazione può essere compilata se richiesto dalle autorità che effettuano il controllo».

Ora, attenzione, «non è necessario» si riferisce al «portare con sé un modello di autocertificazione», e questo significa che ciascuno di noi può uscire di casa per fare attività motoria e sportiva anche sprovvisto del modello, ma resta comunque possibile per le «autorità che effettuano il controllo» chiedere che venga compilata l'autocertificazione e, a quel punto, saranno quelle stesse «autorità» a fornire il modello. Non è necessario portare con sé il modello, cosa in alcuni casi piuttosto scomoda, ma resta pur sempre necessario, nel caso in cui venga richiesto, giustificare il proprio spostamento autodichiarando che lo si sta compiendo per svolgere «attività motoria o sportiva» nel momento in cui, ipotesi piuttosto peregrina oramai ammettiamolo, un agente dovesse fermarci mentre facciamo jogging per chiederci: «Ma lei cosa sta facendo fuori di casa?».

Tutto ciò vale a maggior ragione durante questa "Fase 2", nella quale come visto in precedenza, non solo è caduto il limite della «prossimità di casa» per svolgere attività motoria e sportiva, ma è anche possibile spostarsi nell'intero proprio territorio regionale «con mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo individuato per svolgere tali attività». In questa circostanza, cioè se ci si sposta con un mezzo per raggiungere un luogo prescelto quale adatto a svolgere attività motoria o sportiva, si può incorrere fondamentalmente in due diverse circostanze: la prima è essere fermati, magari in auto, durante il tragitto verso tale luogo prescelto, mentre la seconda è essere fermati mentre già si sta svolgendo l'attività motoria/sportiva, poniamo una passeggiata, lontano da casa. In entrambi i casi l'autodichiarazione potrebbe essere richiesta da chi fa il controllo e il modulo andrà allora compilato indicando, nella prima circostanza che ci si sta spostando per raggiungere il luogo prescelto dove svolgere la tal o talaltra attività sportiva o motoria, nella seconda circostanza che ci si sta spostando per svolgere, qui e ora, attività sportiva o motoria (a piedi, in bici, piuttosto che su una tavola da surf). 

Faq autocertificazione attività motoria

La Faq del governo sull'autodichiarazione per l'attività motoria nella "Fase 2"

Nelle nuove Faq dedicate in una sezione apposita per la "Fase 2" vengono poi affrontate anche diverse altre attivià motorie/sportive specifiche, quali ad esempio lo yoga e pilates all'aperto, piuttosto che il surf o la pesca sportiva, tutte cose che, seguendo le specifiche indicazioni che riportiamo di seguito possono essere svolte.

  1. «Lo sport individuale si può effettuare solo all’aperto? O è possibile andare in palestra/piscina? Le palestre e le altre strutture per la pratica sportiva restano chiuse al pubblico. Gli allenamenti individuali sono consentiti solo, a porte chiuse, agli atleti professionisti o riconosciuti di interesse nazionale, fermo restando il divieto di assembramento nei locali, causati dallo svolgimento in unico ambiente chiuso di più allenamenti individuali e dal mancato rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri. È conseguentemente precluso l’uso contemporaneo da parte di più persone dello spogliatoio».
  2. «I proprietari o affidatari dei cavalli, possono prelevare il loro cavallo per svolgere individualmente attività all’aperto di movimentazione dell’animale negli ampi spazi attigui alle strutture (campi da lavoro, prati, paddock, campagna, piste, ecc.) con le modalità previste dall’art. 1, lett. f) del decreto 26 aprile 2020? È consentito il prelievo, anche temporaneo, del cavallo da parte del proprietario per lo svolgimento, solo all’esterno della struttura in cui l’animale si trova, dell’attività sportiva, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 2 metri (DPCM del 26 aprile 2020, art. 1 c. 1 lett. f). I circoli e centri ippici di qualunque natura rimangono in questa fase chiusi per le attività sociali ordinarie».
  3. «È possibile praticare surf, canoa o kayak in forma individuale? Le attività di surf short board, surf longboard, sup wave, sup race, wakeboard e sci nautico svolte individualmente rientrano nell'attività motoria e sportiva prevista dal'art.1 lettera f), nel rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie e del divieto di assembramento in occasione della preparazione, dell’esecuzione e della conclusione di tali attività, oltre che per l’accesso e l’uscita dai luoghi di svolgimento delle attività sportive».
  4. «Si possono svolgere attività nei centri cinofili? No. Le attività dei centri cinofili sono sospese, come quelle di tutti gli altri centri sportivi».
  5. «Si possono fare attività quali yoga, pilates, ginnastica posturale? Se l’attività viene svolta individualmente in forma libera in aree o parchi pubblici è consentita, sempre nel rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie e del distanziamento interpersonale di almeno due metri, nonché del divieto di assembramento in occasione della preparazione, dell’esecuzione e della conclusione di tali attività, oltre che per l’accesso e l’uscita dai luoghi di svolgimento delle attività sportive. In caso di mancato rispetto di tali regole, il Sindaco può disporre la temporanea chiusura delle aree e dei parchi pubblici. L’attività dei centri dedicati è comunque sospesa».
  6. «È possibile fare pesca sportiva? È possibile in quanto rientra nell'ambito delle attività sportive individuali, che sono consentite. Devono comunque essere seguite le regole generali valide per ogni attività sportiva e per gli spostamenti (vedi faq)». 

Fonte: https://www.governo.it/it/faq-fasedue

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Hellas Verona - Genoa, probabili formazioni | Difesa gialloblù in emergenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento