menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Farmacia per i bambini: raccolta farmaci per i minori in stato di povertà

I prodotti raccolti saranno donati ad enti che aiutano i bambini che vivono una condizione di povertà sanitaria. Il 51% delle farmacie partecipanti in tutto il Veneto sono veronesi (89 farmacie di Verona e provincia)

Lunedì 20 novembre 2017 chi entrerà in una delle 89 farmacie veronesi (+ 11% sul 2016) aderenti all’iniziativa “In farmacia per i bambini” della Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus, potrà donare farmaci pediatrici da banco, prodotti baby care, alimenti per l’infanzia che verranno utilizzati per assistere bambini in difficoltà del nostro territorio. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sede di Federfarma Verona e vede coinvolte anche le farmacie comunali dell’AGEC.

A rendere possibile la raccolta è l’autotassazione delle farmacie e la presenza dei volontari, mentre i farmaci donati andranno a 12 enti veronesi: 7 Centri Aiuto Vita (sedi di Verona, Caldiero, Nogara, Legnago, Villafranca, San Bonifacio, San Giovanni Lupatoto), l’associazione Il Castello dei Sorrisi onlus di Casteldazzano, A tutto tondo onlus di Grezzana, Associazione Piccola Fraternità di Cerea, Conferenza San Vincenzo De Paoli  e il Comune di Verona che distribuirà i prodotti donati dai cittadini a numerose realtà assistenziali associate nel territorio cittadino. L’evento che è patrocinato tra gli altri dalla Regione Veneto e dal Comune di Verona, vede la partecipazione di un centinaio di volontari. Nella scorsa edizione la raccolta veronese ammontò ad oltre 6.600 prodotti che corrispondeva al 45% del totale veneto.

Il videomessaggio della testimonial Martina Colombari

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla conferenza stampa odierna erano presenti Marco Bacchini presidente di Federfarma Verona, Emanuela Ambreck coordinatrice del progetto “In Farmacia per i bambini” Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, Elena Vecchioni farmacista di Federfarma Verona e referente per il Veneto e Verona del progetto “In Farmacia per i bambini”, Giampaolo Perini capo sezione farmacie AGEC.

“In farmacia per i bambini” vede quest’anno la partecipazione di 1.400 farmacie in tutta Italia, 173 delle quali in Veneto (elenco su www.nph-italia.org) alle quali sono abbinati 32 enti socio assistenziali e 180 volontari che aiuteranno nella raccolta. I prodotti raccolti saranno donati ad enti che aiutano i bambini che vivono una condizione di povertà sanitaria. A livello nazionale parte della raccolta verrà devoluta all’ospedale pediatrico NPH Saint Damien che assiste 80.000 minori l’anno in Haiti, Paese del quarto mondo dove 1 bambino su 3 non arriva ai 5 anni.

Il commento di Marco Bacchini, presidente Federfarma Verona

«La farmacia grazie alla riconosciuta serietà e professionalità costituisce un valore aggiunto all’iniziativa della donazione dei prodotti pediatrici che si svolgerà il 20 novembre – afferma Marco Bacchini, presidente Federfarma Verona -, come pure il progetto assistenziale della Fondazione Francesca Rava che arricchisce il ruolo sociale della farmacia. Da questa sinergia scaturisce il positivo risultato della raccolta “In farmacia per i bambini” che ogni anno si consolida e riesce a soddisfare sempre più le numerose richieste di aiuto che arrivano dalle associazioni del territorio, e non solo. Quest’anno, ad esempio, molte sono state le realtà territoriali referenti ad enti locali che proprio a seguito delle segnalazioni effettuate dalle farmacie potranno godere della generosità dei cittadini. Grazie quindi alle farmacie per il prezioso lavoro che attraverso i titolari e i loro collaboratori svolgeranno lunedì prossimo e grazie anche per il contributo economico elargito alla Fondazione Rava proprio per aderire alla giornata di raccolta».

Le parole di Elena Vecchioni, farmacista di Federfarma Verona

«Anche quest’anno l'adesione delle farmacie alla giornata di raccolta è stata massiccia ed in incremento con 89 farmacie  nel territorio di Verona e Provincia . Vorrei quindi ringraziare ­– sottolinea Elena Vecchioni farmacista di Federfarma Verona, referente per Verona e provincia del progetto “In Farmacia per i bambini - a nome mio personale e di tutta la Fondazione, i colleghi farmacisti che, aderendo al progetto, hanno dimostrato grande compattezza, generosità, etica e profondo senso di responsabilità nei confronti dei disagi economici di tante famiglie del nostro territorio. Rivolgo poi un caloroso grazie a tutti i volontari che lunedì saranno presenti nelle  farmacie, dedicando tempo prezioso ad una causa così importante , cioè la salvaguardia della salute dei nostri bambini.».

L'appello di Emanuela Ambreck

«Anche a Verona e nel Veneto ci sono tanti bambini e famiglie in difficoltà, siamo grati a Federfarma, al Comune di Verona e alle farmacie aderenti per averci segnalato le realtà che hanno più bisogno nel loro territorio – dice Emanuela Ambreck coordinatrice “In farmacia per i bambini” -. Il mio appello ai cittadini è: fate squadra con noi, insieme possiamo portare tantissimo aiuto qui dove serve, il 20 novembre venite in farmacia per i bambini».

Chi si recherà nelle farmacie aderenti riceverà dai volontari il pieghevole sui Diritti dei bambini, proposto sotto forma di fumetto, da fare a scuola o in famiglia per scoprire i diritti dei bambini giocando. Tra i diritti sarà ricordato quello alla vita dopo la nascita, difeso dal progetto ninna ho promosso da Fondazione Francesca Rava contro l’abbandono neonatale (www.ninnaho.org).

“In Farmacia per i bambini” ha ricevuto la medaglia dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e gode del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, delle Regioni Veneto Campania, Lazio, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Puglia, Sardegna, dei Comuni di Milano, Bologna, Firenze, Genova, Napoli, Torino, Verona, Casteggio. Al fianco della Fondazione Francesca Rava, saranno presenti Federfarma e Cosmofarma come partner istituzionali. Partecipano all’iniziativa anche Farmindustria e le Farmacie Comunali, rappresentate da Assofarm e Lloyds Farmacia Comunale.

La Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia

Il 20 novembre del 1989, i rappresentanti degli Stati di tutto il mondo, riuniti nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, approvarono all’unanimità i 54 articoli della Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il trattato sui diritti umani più condiviso e ratificato di tutti i tempi. Dal 1991 la Convenzione è Legge anche nello Stato Italiano e ogni anno si rinnova la celebrazione di questa importante ricorrenza. Nonostante ciò, ancora oggi i diritti più basilari sono negati a milioni di bambini: il diritto alla salute, a una famiglia, a una corretta alimentazione e all’istruzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento