La polizia pakistana: "Farah Tanveer non è stata costretta ad abortire"

Lo ha dichiarato il commissario di polizia che ha parlato con la giovane prima che tornasse in Italia. E la madre della 19enne aggiunge: "Della gravidanza o dell'aborto, lei non ci ha detto nulla"

Farah Tanveer non sarebbe stata costretta ad abortire e sul suo corpo non sono stati trovati segni di tortura. È la ricostruzione dei fatti fornita dal responsabile della stazione di polizia di Garhi Shahu, in Pakistan; l'uomo con cui Farah ha parlato di ciò che le è avvenuto nel suo paese d'origine.

Farah Tanveer è la ragazza di 19 anni che studia a Verona e che, dopo essere tornata in Pakistan per il matrimonio di un parente, aveva chiesto aiuto alle sua amiche italiane, dicendo di essere stata obbligata ad abortire e a rimanere in Pakistan. La giovane è stata poi liberata e riportata in Italia, dove ora cercherà di terminare l'anno della maturità.

Dal suo paese arrivano però dichiarazioni che differiscono dalla storia raccontata da Farah. Le ha riportate la Bbc in lingua urdu e le ha rilanciate in Italia il Corriere di Verona. Il primo a parlare è il commissario di polizia pakistano che ha parlato con Farah. A lui, la ragazza avrebbe detto che il padre non l'aveva forzata ad abortire, nonostante il fatto venisse confermato dai vicini della famiglia di Farah. La 19enne, però, potrebbe non aver detto la verità alla polizia per salvare il padre da una possibile condanna. Oltre a lui, alla Bbc ha parlato anche la mamma di Farah che ha dichiarato che la famiglia non sapeva che Farah era incinta. La famiglia sapeva solo che la ragazza si frequentava con un cristiano italiano, una relazione che non era ben vista dai familiari, i quali speravano in una possibile conversione all'Islam del compagno di Farah. La madre della giovane ha anche negato che Farah è stata portata in Pakistan con l'inganno. L'intera famiglia era tornata nel paese di origine per il matrimonio di un cugino di Farah.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Una persona travolta da un treno a Verona: sospeso il traffico ferroviario

Torna su
VeronaSera è in caricamento