menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche quest'anno le famiglie numerose pagano la metà alle piscine Santini

La convenzione fra il Centro Natatorio Santini e l’Associazione Famiglie numerose di Verona è stata rinnovata per la quinta volta consecutiva e permetterà una riduzione del 50 per cento sulle tariffe per i nuclei famigliari con almeno 4 figli

Si rinnova, per la quinta volta consecutiva, la convenzione fra il Centro Natatorio Santini e l’Associazione Famiglie numerose di Verona, che premetterà alle famiglie numerose con almeno 4 figli l’entrata alle piscine Santini con una riduzione del 50 per cento sulle tariffe in vigore. L’agevolazione varrà per tutte le famiglie numerose appartenenti al territorio della 2ª Circoscrizione, quindi nei quartieri di Parona, ponte Crencano, Quinzano, Avesa, Pindemonte, Borgo Trento e Valdonega, e anche per tutte le famiglie residenti nel Comune di Verona iscritte all’associazione Famiglie Numerose. A partire dal 31 maggio, in concomitanza con l’apertura estiva dell’impianto, le famiglie numerose potranno godere dell’entrata agevolata al 50 per cento sulle tariffe in vigore; la riduzione viene applicata al nucleo complessivo ma anche agli ingressi singoli dei vari componenti della famiglia, purché abbiano compiuto i 12 anni di età.
L’iniziativa è stata presentata a Palazzo Barbieri dall’assessore ai Rapporti patrimoniali con le associazioni Edoardo Lana insieme al presidente della 2ª Circoscrizione Filippo Grigolini; presenti il coordinatore provinciale dell’associazione Famiglie numerose Guido Strepparava, il direttore marketing di Sport Management Gianluca Scazzosi con Daniela Dal Corso del centro di via Santini.

Un’iniziativa possibile grazie alla collaborazione tra pubblico e privato – ha detto l’assessore Lana – che si uniscono per rispondere alle esigenze e ai bisogni del territorio. Ringrazio l’associazione Famiglie Numerose per l’attività che svolge a sostegno delle famiglie e in particolare dei nuclei che si trovano in difficoltà, e Sport Management perché, ancora una volta, dimostra un’attenzione e una sensibilità che vanno oltre la gestione privatistica dell’impianto”.

A Verona le famiglie numerose, con più di 4 figli, sono circa 945 – ha sottolineato Grigolini - 110 solo sul territorio della 2ª Circoscrizione, per un totale di 5600 persone che potrebbero usufruire di questa agevolazione. Un aiuto concreto, in un periodo in cui gli effetti della crisi si fanno ancora sentire, e che, se non altro, consente alle famiglie di trascorrere qualche giornata di relax all’aria aperta, tra l’acqua della piscina e il verde del parco che la circonda. L’auspicio – ha aggiunto Grigolini – è che tale iniziativa sia da esempio per altre realtà presenti sul territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento