menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Borgo Trento

L'ospedale di Borgo Trento

Una piccola bombola all'origine dell'incendio di Caldiero: ferita un'intera famiglia

L'esplosione accidentale avrebbe provocato le fiamme, poi domate dai pompieri

Un uomo ustionato alle braccia e alle gambe, una donna e un bambino feriti durante il tentativo di mettersi al riparo dalle fiamme. È questo il bilancio dell'episodio avvenuto nella serata di ieri, venerdì 11 gennaio, nei pressi di un'abitazione di Caldiero e che ha visto coinvolta una famiglia nigeriana.

All'origine del piccolo incendio che si è verificato presso la casa di via Lavandari, vi sarebbe lo scoppio accidentale di una bombola di dimensioni modeste. Di qui si sarebbero poi sviluppate le fiamme che, grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco, sono ben presto state domate.

Sul posto sono intervenute l'automedica e due ambulanze del 118, con il padre che è stato portato in codice giallo all'ospedale di Borgo Trento dove è stato curato dal Centro Ustioni. La donna ed il bambino, entrambi feriti lievemente, sono stati invece presi in carico dall'ospedale di San Bonifacio per ricevere le cure del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento