menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"In Farmacia per i bambini". I veronesi donano quasi 7500 prodotti pediatrici

"La raccolta in favore dei minori in difficoltà sanitaria della nostra provincia continua a crescere a Verona con un trend sostanzioso e costante che oltretutto costituisce la metà della raccolta globale del Veneto", ha detto Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona

Sono 7.480 (13% in più rispetto all’anno scorso) i prodotti pediatrici donati dai cittadini nelle 86 farmacie veronesi aderenti all’iniziativa “In farmacia per i bambini della Fondazione Francesca Rava - NPH Italia Onlus svoltasi il 20 novembre 2017. I farmaci pediatrici da banco, prodotti baby care, alimenti per l’infanzia raccolti grazie alla generosità dei veronesi vengono adesso utilizzati per assistere bambini in difficoltà sanitaria del nostro territorio tramite 12 enti socio assistenziali: 7 Centri Aiuto Vita (sedi di Verona, Caldiero, Nogara, Legnago, Villafranca, San Bonifacio, San Giovanni Lupatoto), l’associazione Il Castello dei Sorrisi onlus di Casteldazzano, A tutto tondo onlus di Grezzana, Associazione Piccola Fraternità di Cerea, Conferenza San Vincenzo De Paoli e il Comune di Verona che distribuisce i prodotti donati dai cittadini a numerose realtà assistenziali associate nel territorio cittadino. L’evento è stato patrocinato tra gli altri dalla Regione Veneto e dal Comune di Verona.

“In farmacia per i bambini” ha visto quest’anno la partecipazione di 1.441 farmacie di tutta Italia con 186.000 prodotti donati (compreso il contributo delle aziende farmaceutiche). In Veneto le farmacie aderenti sono state 170 con una raccolta di 14.790 prodotti distribuiti a 33 enti sul territorio. A livello nazionale parte della raccolta viene devoluta all’ospedale pediatrico NPH Saint Damien che assiste 80.000 minori l’anno in Haiti, Paese del quarto mondo dove 1 bambino su 3 non arriva ai 5 anni, ma anche in favore dei bambini colpiti dai terremoti del Centro Italia.

"La raccolta in favore dei minori in difficoltà sanitaria della nostra provincia continua a crescere a Verona con un trend sostanzioso e costante che oltretutto costituisce la metà della raccolta globale del Veneto – afferma Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -. Le farmacie sostengono questa iniziativa consce del fatto che le sacche di povertà si allargano e sono i più deboli a subire maggiormente. Soccorrere i bambini significa sostenere le mamme e i nuclei familiari che non riescono in questo momento ad offrire prodotti farmaceutici ai propri figli. Una società che supporta i soggetti fragili è una società più civile e quindi mi aspetto che sempre più farmacisti offrano la loro disponibilità aiutando così, anche con il contributo che ogni farmacia è chiamata a versare per la causa, ad ampliare il raggio d’azione della raccolta. Sono, infatti, oltre 10.000 gli euro donati dai titolari di farmacia di tutta la provincia in occasione della giornata di raccolta pediatrica, quindi il mio grazie oltre che ai cittadini va ai colleghi veronesi sia per il contributo economico sia per l’attività svolta in questa occasione, che ha contribuito ancora una volta al raggiungimento di un grande risultato solidale".

"I risultati della raccolta di quest'anno sono stati veramente positivi ed incoraggianti, frutto della grande generosità dei cittadini veronesi e di un imponente lavoro di squadra che ha visto farmacie, farmacisti e volontari uniti ed impegnati a sostegno di  tante famiglie del nostro comune e della nostra provincia davvero in difficoltà. - spiega Elena Vecchioni titolare di farmacia della provincia di Verona e referente locale del progetto 'In Farmacia per i bambini' – . Ancora una volta grazie di cuore a tutti!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento