Allarme bomba sul bus Atv, il sindaco ringrazia l'autista: «Voglio incontrarlo»

Plaude all'operato del dipendente Atv per il «grande esempio di responsabilità professionale e sangue freddo», il sindaco scaligero dopo il pericolo scampato sul bus in Borgo Venezia

Le fasi dell'arresto dell'uomo accusato del falso allarme bomba sul bus Atv

Dopo l'episodio del fasullo "allarme bomba" andato in scena su un autobus Atv in transito nel quartiere di Borgo Venezia a Verona, anche il primo cittadino scaligero è voluto intervenire per ringraziare pubblicamente ed elogiare l'operato dell'autista del mezzo urbano. L'uomo poi arrestato, originario dello Sri Lanka, avrebbe originariamente minacciato i passeggeri con frasi sconnesse e fatto intendere di custodire all'interno della propria borsa una bomba. Grazie al sangue freddo dell'autista del mezzo Atv, tuttavia, la situazione non sarebbe degenerata e, dopo che l'autista è riuscito a bloccare il bus e a dare l'allarme, i carabinieri sono riusciti ad intervenire e a bloccare il cittadino srilankese.

«Un grande esempio di responsabilità professionale quella dell'autista Atv che, con grande sangue freddo, ha saputo gestire l'emergenza sulla sua corsa a Borgo Venezia. - ha dichiarato il sindaco di Verona Federico Sboarina - La città lo ringrazia per la competenza e la determinazione, così come altrettanto efficaci sono stati gli uomini dell'Arma. Il pronto intervento dei carabinieri, guidati dal comandante Bramato, ancora una volta ci dimostra il controllo del territorio. Fortunatamente si è trattato di un episodio senza conseguenze, che comunque mette in primo piano il buon funzionamento dei nostri sistemi di garanzia nella sicurezza urbana. Andrò personalmente a complimentarmi con il dipendente Atv nei prossimi giorni».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco la guida che vi aiuterà a liberarvene

  • Must have moda estate 2019: i consigli dell'esperto

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

  • I 7 "must have" dell'estate 2019

I più letti della settimana

  • Strano viavai da un bar, scatta il blitz: trovata della cocaina, 46enne arrestata

  • Si guasta l'auto e viene investito: un morto e un ferito a Verona dopo l'incidente sulla T4-T9

  • Dopo Israele e Regno Unito, Gardaland mette nel mirino il mercato cinese

  • Shopping a prezzi ribassati, arrivano i saldi estivi: quando iniziano a Verona e consigli utili

  • In Veneto ci sono 73.812 inadempienti all'obbligo vaccinale, Burioni: «Terrorizzante»

  • Bimba in Rianimazione a Verona dopo infezione da tetano: «Condizioni stazionarie»

Torna su
VeronaSera è in caricamento