rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Falsificavano i bilanci e si intascavano i soldi, arrestati

In manette due amministratori della Diaf Italia srl, fallita. Scoperte irregolarit per 750mila euro

Falsificavano i bilanci della loro azienda, la Diaf Italia srl, per intascarsi i soldi e dimostrare che l'impresa navigava in acque floride. La verità però era un'altra. Le indagini della guardia di finanza di Verona, coordinate dal sostituto procuratore Marco Zenatelli, hanno portato all'arresto di due imprenditori, un 35enne e un 45enne di origine marocchina, coinvolti nel fallimento della ditta, attiva nel commercio all'ingrosso e al dettaglio di prodotti alimentari. La sua sede si trovava in via Tombetta 42.

Le Fiamme Gialle si sono insospettite quando, controllando l'esigua documentazione fiscale fornita, le carte mostravano una situazione finanziaria solida che certo non avrebbe potuto portare a uno stato di insolvenza. La realtà era diversa. Sistematicamente i due arrestati depredavano le risorse della Diaf per intascarsele, giustificandone il passaggio attraverso una serie di documentazioni false. In questo modo si sono volatilizzati 500mila euro e otto veicoli intestati alla società fallita. In più sarebbero state emesse fatture false nei confronti di diversi operatori commerciali del settore, estranei ai fatti, per 255mila euro. La clientela veniva ingannata da una comunicazione ingannevole che faceva apparire una reltà ben più rosea di quella reale. I due amministratori sono stati denunciati anche per truffa da un loro fornitore per 20mila euro di merce che non sarebbe mai stata pagata.

Gli arrestati, legati da un rapporto di parentela e residenti da tempo a Verona, sono stati rinchiusi nel carcere di Montorio e di Alessandria. Gli agenti della Finanza, infatti, per concludere l'operazione si sono dovuti spostare fino alla provincia piemontese, dove uno dei due aveva da poco indicato la sua nuova residenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsificavano i bilanci e si intascavano i soldi, arrestati

VeronaSera è in caricamento