menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutto pronto per il XVIII Congresso Europeo del Fair Play

L'evento ospiterà delegazioni da 40 paesi europei e si terrà dal 24 al 27 ottobre in Gran Guardia e per tutta la settimana coinvolgerà scuole, associazioni sportive, istituzioni e cittadini

Su proposta del Comitato nazionale italiano Fair play, l’Assemblea dell’European Fair play Movement ha scelto Verona quale sede per il XVIII Congresso Europeo del Fair play. L’evento, che ospiterà delegazioni provenienti da quaranta paesi d’Europa, si terrà dal 24 al 27 ottobre, in Gran Guardia, nell’ambito della “Settimana del Fair play” che dal 21 al 28 ottobre coinvolgerà scuole, associazioni sportive, istituzioni e cittadini in una serie di iniziative.

Il programma degli eventi è stato presentato dal Sindaco Flavio Tosi, dall’assessore al Fair play Antonio Lella e dal presidente nazionale del Comitato nazionale italiano Fair play Ruggero Alcanterini. Presenti gli assessori allo Sport Marco Giorlo e al Turismo Enrico Corsi, il governatore del distretto Lions di Bolzano, Trento, Verona, Vicenza Gian Andrea Chiavegati, il presidente del Coni Verona Stefano Braggio, la coordinatrice per l'educazione fisica e sportiva dell’Ufficio Scolastico provinciale Monica Magnone, il vice preside della facoltà di Scienze motorie Federico Schena, il segretario generale della Fondazione Cattolica Adriano Tomba, il presidente della Fondazione Bentegodi Alberto Nuvolari, l’artista Gianfranco Tartaglia, il vicepresidente dell'Avis Regionale Veneto Francesco Joppi e i rappresentanti degli sponsor. L’evento è patrocinato da Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero degli Affari Esteri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Coni, Regione Veneto, Provincia di Verona, Eoc-European olympic committees, Icsspe, Fondazione Arena, Fondazione Bentegodi, Lions multidistretto Bolzano, Trento, Verona, Vicenza, Università degli Studi di Verona, con il supporto di Centri Giovanili Don Antonio Mazzi, Esicert, Fondazione Cattolica Assicurazioni, Istituto Credito Sportivo, Trenitalia, USSI Veneto.

“Verona – ha detto Tosi - è orgogliosa di ospitare questo importante congresso europeo, che conferma ancora una volta l’importanza internazionale della nostra città, ma anche quanto il fair play sia sempre più un argomento associato non solo allo sport ma anche ad un modo di essere e di vivere secondo i principi etici. Ringrazio per questo gli organizzatori che hanno scelto la nostra città”.

“L’Amministrazione comunale di Verona è stata la prima in Italia ad istituire la delega al Fair play – ha spiegato Alcanterini – per questo sono certo che la città potrà essere la sede per altri importanti eventi legati a quei valori che si possono tradurre in rispetto delle regole e assunzione di uno stile di vita virtuoso”.

Il programma della settimana del Fair play prevede: lunedì 22 ottobre, alle 9.30, proiezione per gli studenti degli istituti superiori di Verona e provincia del film “Il sole dentro” di Paolo Bianchini; alle 12.30 presentazione della mostra storica “Fair play cartoon” da parte del vignettista Gianfranco Tartaglia- Passepartout . Martedì 23 ottobre, dalle 9.30 alle 11.30, proiezione di tre cortometraggi realizzati dagli studenti delle scuole veronesi sul tema “Segni, parole, immagini per la legalità”; alle ore 18, alla Società letteraria, presentazione dei libri di Luciano Pinna “Viaggio intorno al Fair play” e “Sport, Unione Europea e diritti umani”, a cura di Antonella Stelitano e Jacopo Tognon. Evento clou della settimana sarà il Congresso che inizierà mercoledì 24 ottobre alle ore 18 con l’accoglienza dei delegati di tutta Europa dall’Amministrazione comunale e seguirà nei giorni successivi per terminare sabato 27 ottobre con l’elezione del nuovo presidente dell’European Fair Play Movement. Venerdì mattina è inoltre in programma la tavola rotonda “Finanza ed etica nello sport” che avrà come ospite Giovanni Malagò, membro di Giunta Coni e presidente dell’Aniene. Durante la settimana porteranno il loro contributo alcuni campioni olimpici ed atleti sportivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento