Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Veronetta / Via Venti Settembre

Arrestato per spaccio un Tunisino alla palazzina ex Embassy di Veronetta

Dopo il blitz della scorsa settimana compiuto da parte dei Carabinieri nella zona, nella giornata di mercoledì 6 novembre la Polizia Municipale ha arrestato un uomo di origini tunisine per spaccio di droga

L'ex Embassy di Veronetta si conferma essere luogo di spaccio tra i più frequentati. La scorsa settimana si era compiuto un blitz da parte dei Carabinieri, mentre mercoledì 4 novembre è stata la Polizia Municipale ad intervenire nella zona. A richiedere l'intervento degli Agenti è stato un inquilino del condominio che era convinto vi fosse al piano superiore qualcuno che dall'interno di un appartamento disabitato, in realtà stesse rubando energia elettrica a tutto il palazzo.

Al loro arrivo i vigili non avevano riscontrato nulla di anormale, salvo come riferito dall'Arena, nel ridiscendere le scale notare un individuo che sospetto che proveniva nel senso opposto. Nello stesso istante si è affacciato sulla soglia della porta di casa anche un'altra persone che poi si è rivelata essere il pusher che attendeva il proprio cliente. Perquisito l'uomo e la sua abitazione, sono stati rinvenuti cinque ovuli di cocaina da circa un grammo l'uno, più altri tre che nascondeva all'interno delle proprie calzature, e ancora tre tavolette di hashish da 100 grammi l'una, più 24 grammi di cocaina. Per il Tunisino K. S. è immediatamente scattato l'arresto che è stato convalidato in Tribunale durante la giornata di ieri giovedì 5 novembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per spaccio un Tunisino alla palazzina ex Embassy di Veronetta

VeronaSera è in caricamento