Blitz all''ex centrale del latte: rifiuti, banconote false e abusivi. 6 denunciati

Una vera e propria operazione di sgombero contro il degrado e per la sicurezza pubblica, quella portata a termine da venti agenti della Polizia locale di Verona, insieme all’unità cinofila e al cane Pico

La rimozione di una roulotte durante le operazioni di sgombero

È scattato alle prime luci dell'alba di giovedì all'ex Centrale del latte, in Zai a Verona, il blitz della Polizia Locale scaligera. All’interno, tra immondizia, furgoni e vecchie roulotte utilizzate come alloggi, sono state identificate sei persone di origine straniera, tutte denunciate per occupazione abusiva. I soggetti vivevano in pessime condizioni igienico-sanitarie e uno di loro, un indiano, è stato trovato in possesso di banconote false. Nell’immobile, gli occupanti avevano costruito anche dei minialloggi, raggiungibili solo attraverso accessi nascosti. Alcuni mobili, infatti, occultavano l’ingresso a stanze apparentemente inaccessibili.

all'interno dell'ex Centrale del latte-2

Una vera e propria operazione di sgombero contro il degrado e per la sicurezza pubblica, quella portata a termine da venti agenti della Polizia locale, insieme all’unità cinofila e al cane Pico. Sul posto erano presenti anche il sindaco Federico Sboarina, l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato e il responsabile del Nucleo di Polizia giudiziaria Massimo Pennella. Erano stati i cittadini a segnalare, nei giorni scorsi, un viavai irregolare da parte di soggetti non autorizzati.

I proprietari dell’immobile hanno avviato ora i lavori di bonifica, di rimozione di tutti i rifiuti presenti, comprese masserizie, mobili e mezzi, e stanno provvedendo alla chiusura degli accessi.

rimozione furgone-2

«Altri sgomberi sono stati fatti in questo perimetro - dice il sindaco -, ma la rimozione di oggi di baracche e roulotte deve mettere la parola fine all'abusivismo nell'ex Centrale del latte. Sulla sicurezza stiamo investendo molto, anche in termini di costante monitoraggio dei punti critici, e la bonifica totale come quella di oggi assesta un bel colpo a chi pensa di vivere ai margini della società civile. Fatto questo non significa aver risolto il problema, come dico sempre gli spazi cittadini devono essere pieni di gente per bene, solo così si allontanano le cattive frequentazioni. Per questo anche le scelte urbanistiche sono importanti, stiamo accelerando sulla sburocratizzazione e sulla valorizzazione di stabili dismessi. Per Verona sud ci saranno grandi cambiamenti in arrivo».

«Continuano, in tutti i quartieri, i controlli contro il degrado e l’occupazione delle aree abbandonate – spiega l’assessore Polato -. Anche in questo periodo di emergenza tutte le segnalazioni dei cittadini sono state verificate. I veronesi sono il nostro occhio vigile sul territorio, grazie a loro possiamo intervenire in maniera tempestiva risolvendo anche le situazioni più difficili. Le condizioni igienico-sanitarie che abbiamo riscontrato all’interno dell’ex Centrale del Latte erano inaccettabili anche per degli animali, inammissibile che delle persone potessero vivere in un tale contesto, pericoloso per la sicurezza loro e degli altri. Ora tutti gli accessi all’area verranno completamente sigillati, continueranno comunque anche le verifiche da parte degli agenti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

sgombero di questa mattina-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni in Veneto: come si vota? Dal voto disgiunto alle preferenze, tutte le informazioni

  • Steakhouse: i tre migliori di Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • Scontro mortale tra un'auto e una bici: deceduto sul posto il ciclista

  • Citrobacter, provvedimento disciplinare alla direttrice della microbiologia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento