rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Evasione, oltre 140 le violazioni in provincia

Verona la seconda provincia veneta con pi irregolarit nel lavoro "nero"

Prosegue in tutto il Veneto, la lotta delle Fiamme Gialle all’evasione fiscale realizzata anche attraverso l’impiego di manodopera “in nero” o irregolare. L’attività svolta nei primi quattro mesi dell’anno ha portato alla scoperta di ben 975 lavoratori, per i quali sono state riscontrate irregolarità dovute al mancato rispetto di adempimenti in materia fiscale e contributiva.

Ad oggi, la provincia con più violazioni è quella di Treviso, dove sono stati scoperti 352 lavoratori “in nero” o irregolari. Importanti anche le violazioni rilevate nelle province di Verona (149), Venezia (130), Vicenza (119) e Rovigo (115). Belluno è risultata la provincia più virtuosa, con 16 posizioni irregolari. Sul fronte imprese e professionisti, quelli completamente sconosciuti al Fisco sono 288, il maggior numero è stato scoperto a Venezia (83), Verona (57) e Vicenza (47).

Considerando tutta l’attività di polizia tributaria condotta, è stata generata un’evasione pari a oltre 242 milioni di euro per l’Iva. Per le imposte dirette, è stata recuperata a tassazione base imponibile per un miliardo di euro. Per il 2010, i reparti della Guardia di Finanza del Veneto dovranno concludere un piano che prevede l’esecuzione di 3128 verifiche sostanziali, delle quali 462 nei confronti di soggetti di medie e grandi dimensioni. A questi vanno aggiunti 30mila controlli in materia di ricevute e scontrini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione, oltre 140 le violazioni in provincia

VeronaSera è in caricamento