Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Evade il fisco per 5 anni, nei guai una società di trasporti

Le fiamme gialle, dopo una serie di appostamenti, scoprono le attività di questa azienda con sede nel veronese che non avrebbe dichiarato i propri ricavi per una cifra intorno ai 14 milioni di euro

La Guardia di Finanza di Verona ha scoperto l'evasione fiscale di una società di trasporti con sede nel veronese, che negli anni dal 2007 al 2012 ha totalmente omesso di dichiarare al fisco i redditi conseguiti e di versare le relative imposte.

Le indagini delle Fiamme Gialle sono partite da uno dei consueti controlli effettuati a contrasto delle frodi nel settore degli olii minerali. Dopo diversi giorni di appostamento i finanzieri hanno sequestrato una cisterna contenente circa 9000 litri di gasolio pronto per essere trasportato su strada. I materiali rinvenuti all’interno della società sono risultati privo di ogni tipo di autorizzazione fiscale e in ordine alla sicurezza dell’impianto.

Le indagini non si sono però fermate al semplice sequestro del carburante. Già durante la fase iniziale dei controlli è stato infatti riscontrato che il vero “core business” dell’azienda era la sistematica evasione delle imposte. Gli approfondimenti di natura fiscale hanno consentito alle Fiamme Gialle di rinvenire, a casa del rappresentate legale, tutta la documentazione contabile ed extra-contabile, utile per determinare le imposte che non erano mai state pagate.

Ma non si trattava solo di evadere le imposte però; i titolari dell’azienda non avevano nel frattempo esitato a denunciare il furto della cisterna e del relativo carburante sottoposti a sequestro; furto mai avvenuto, ma volutamente simulato per coprire la vendita che della cisterna e del carburante era stata fatta nei confronti di un’azienda con sede in Romania. Il reddito conseguito e mai dichiarato dalla società che i finanzieri hanno ricostruito è pari a 14 milioni di euro di ricavi non dichiarati; inoltre sono stati riscontrate evasioni all’Imposta sul Valore Aggiunto per circa 7 milioni di euro, mai versati.

Il rappresentante legale della società è stato quindi denunciato per i reati di dichiarazione infedele, omessa dichiarazione, occultamento o distruzione di documenti contabili e falsità ideologica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade il fisco per 5 anni, nei guai una società di trasporti

VeronaSera è in caricamento