rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Cittadella

Scoperto in piazza Cittadella, non rispetta i domiciliari e finisce in carcere

È un 33enne che dovrà passare queste festività nella casa circondariale. L'uomo era stato arrestato nel maggio scorso, perché trovato con sei dosi di eroina pronte per lo spaccio

Passerà le festività in carcere, dove dovrà restare per 30 giorni, il veronese 33enne arrestato venerdì scorso, 20 dicembre, dai carabinieri in piazza Cittadella a Verona. L'uomo non ha rispettato gli arresti domiciliari e domenica è stato condotto nella casa circondariale.

Il veronese di 33 anni, pregiudicato e con problemi di dipendenza da droga, nel maggio scorso era stato arrestato dai poliziotti di Verona perché trovato in possesso di otto dosi di eroina pronte per lo spaccio. Subito dopo la convalida dell’arresto, l'uomo fu sottoposto agli arresti domiciliari, con la possibilità di uscire di casa ogni mattina per recarsi al Sert, dove si doveva disintossicare.

Venerdì scorso, il 33enne è stato visto dai carabinieri in piazza Cittadella, lontano dalla sua casa e anche dal Sert. L'uomo ha tentato di passare inosservato tra i cittadini indaffarati negli acquisti natalizi, ma i militari lo hanno riconosciuto e gli hanno chiesto cosa ci facesse lì. L'uomo ha farfugliato una mezza risposta e poi ha ammesso di non aver rispettato gli arresti domiciliari.

Nuovamente arrestato, l'uomo è riapparso davanti al giudice e per lui è stato disposto il carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto in piazza Cittadella, non rispetta i domiciliari e finisce in carcere

VeronaSera è in caricamento