rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca

Europei 2016, il Pd: "La Regione ci finanzi"

Il consigliere Segattini avanza dubbi sull'adeguamento del Bentegodi

“Il Pd vuole puntualizzare sul caso Fifa e sui campionati europei di calcio del 2016. Dinanzi alle richieste della federazione ci stiamo preoccupando per quanto riguarda il reperimento dei fondi necessari all’adeguamento degli impianti di Verona”. Questo quanto ha dichiarato il consigliere del centrosinistra veronese, Fabio Segattini, dopo la seduta straordinaria del consiglio comunale di ieri.

All’ordine del giorno, presentato dalla maggioranza e del gruppo misto, era prevista l’approvazione “della variante urbanistica sullo stadio Bentegodi, da inserire sul programma triennale delle opere pubbliche”. La votazione è seguito all’abbandono dell’aula da parte dei consiglieri del Pd e i favorevoli sono stati 28.


Segattini torna sul caso, avanzando qualche dubbio anche in merito alle difficoltà finanziarie in cui versano le casse di Palazzo Barbieri: “Le istituzioni non hanno fornito adeguato supporto ad una città veneta per la candidatura di una manifestazione calcistica così importante. Assistiamo invece alle posizioni dell’assessore Giorgetti che utilizza dei soldi per finanziare gli impianti sportivi di Villafranca”. Un centrosinistra che non esclude la volontà di portare gli europei nella città scaligera, come sostiene lo stesso Segattini, ma che si preoccupa delle direttive Fifa: “La Federazione impone un adeguamento degli standard europei con vincoli diversi da quelli italiani in materia di sicurezza. Terminato il campionato del 2016 si dovrebbe così procedere ad un ulteriore sforzo economico per il reintegro dei servizi richiesti dalle normative del Governo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europei 2016, il Pd: "La Regione ci finanzi"

VeronaSera è in caricamento