rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Euro 2016, il Comune trova i soldi per lo stadio

Assessore Di Dio: "Priorit alla ristrutturazione di alcune criticit"

Il Consiglio comunale, riunito in seduta straordinaria, ha approvato all’unanimità, con 28 voti a favore (usciti dall’aula prima della votazione i consiglieri di minoranza del PD e di Verona civica) l’ordine del giorno presentato dal presidente Pieralfonso Fratta Pasini, e sottoscritto dai Capigruppo di maggioranza e del Gruppo misto, a sostegno della candidatura di Verona ai Campionati europei di calcio “Uefa Euro 2016”.

Il documento impegna il Consiglio comunale “ad inserire nel Programma triennale delle opere pubbliche, in caso di assegnazione dell’evento all’Italia e di accoglimento della candidatura di Verona, l’intervento di adeguamento dello stadio Bentegodi agli standard Uefa Euro 2016 ed a stanziare le somme necessarie nel bilancio pluriennale 2011-2013”.


“In previsione degli europei di calcio del 2016 – ha spiegato l’assessore all’Edilizia pubblica Vittorio Di Dio – sono stati predisposti degli studi preliminari per adeguare lo stadio alle direttive Uefa a supporto della candidatura di Verona all’evento sportivo, regole che prescrivono standard di alto livello sia per qualità dei servizi che per tutto ciò che ruota attorno alla manifestazione in questione. Risulta quindi necessario risolvere alcune criticità dello stadio, tra cui quelle presentate da terreno, dotazioni per i media, spalti e impianti tecnologici, e fondamentale risulta questa votazione all’unanimità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Euro 2016, il Comune trova i soldi per lo stadio

VeronaSera è in caricamento