menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Etti di coca pura a Borgo Roma, due arresti

Etti di coca pura a Borgo Roma, due arresti

Etti di coca pura a Borgo Roma, due arresti

Avevano gettato la droga dall'auto in corsa. In manette 2 spacciatori albanesi irregolari in Italia

Un altro colpo al racket dello spaccio di Borgo Roma. Sono stati arrestati martedì sera, verso le 20e30, due spacciatori di cocaina, ritenuti dalla polizia “persone di riferimento per il traffico al dettaglio della città”. Ogni settimana erano loro a far transitare etti di polvere bianca nelle strade. L’operazione ha preso il via in seguito al riconoscimento, da parte degli agenti in pattuglia, di due persone a bordo di una Ford Focus grigia. Sono stati i loro segnali, lanciati con i fanali anteriori della macchina e indirizzati ad una Mercedes Classe A poco distante, ad insospettire i poliziotti.


Due le pattuglie che si sono messe sulle tracce delle macchine: quella in servizio dietro la Focus e una in borghese al seguito della monovolume. La prima è stata fermata e perquisita, senza risultati, poco distante dall’avvistamento, mentre la seconda ha proseguito per alcuni chilometri prima di essere definitivamente fermata a San Zeno, nei pressi di piazza Corrubbio. Alla guida, senza regolare patente, Fation Asslani, albanese 27 anni, e il suo guardaspalle Mihallag Andoni, connazionale 42enne, entrambi con precedenti per spaccio e irregolari in Italia. Vicino al cambio avevano un coltello da cucina di 30 centimetri. La droga, circa due etti di cocaina purissima, era stata gettata dal finestrino dell’auto in fuga, poi trovata dagli agenti percorrendo il percorso a ritroso. Dalla perquisizione domiciliare a casa del 27enne, in via Golino, sono emersi bilancino di precisione e altre piccole dosi di cocaina. In manette è finita però la convivente di Asslani, Elena Gabriela Alexiu, giovane rumena di 22 anni, senza precedenti. La convalida dell’arresto, avvenuta ieri, ha disposto per i due albanesi la permanenza in carcere per traffico di sostanza stupefacente e detenzione illegale di coltello. La ragazza, Alexiu, è stata rimessa in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento