Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Veronetta / Regaste Redentore

Estate teatrale veronese, il programma completo di Musica, Prosa e Danza

Dai concerti jazz di Stefano Bollani fino al "Mercante di Venezia" con Sivio Orlando al Teatro Romano passando per i Momix e le celebrazioni tra Verdi e Shakespeare. Si parte il 19 giugno. Tutto il programma con le date

Porta il numero 65 l’edizione dell’Estate Teatrale veronese 2013 che debutta il 19 giugno al Teatro Romano con una novità: il Rumors Festival - Illazioni vocali” dedicato alla “poetica del suono vocale”. Seguirà, a partire da sabato 22, Verona Jazz,  ricco di nomi prestigiosi: Stefano Bollani, il Danish Trio Ecm, Enrico Rava, Simona Molinari e Franco Cerri. Chiuderà, martedi 25, Mario Biondi.

PROSA - Per la prosa, come da tradizione, fiore all’occhiello dell’estate al Romano, resta il Festival Shakesperiano nato nel lontano 1948 e famoso a livello mondiale. Apre il programma, in prima nazionale dal 3 al 6 luglio "Il mercante di Venezia", che il regista Valerio Binasco mette in scena con protagonista Silvio Orlando, uno spettacolo di alta qualità ma nel contempo di ampia leggibilità. Sempre in prima nazionale la seconda proposta del Festival è, dal 10 al 13 luglio, "Molto rumore per nulla" con Francesca Inaudi e Daniele Liotti per la regia di Giancarlo Sepe che propone una messa in scena fra sorpresa e divertimento.

Per più aspetti veramente sorprendente, ancora in prima nazionale dal 17 al 20 luglio, sulle tavole del palcoscenico la presenza di uno dei personaggi più malvagi e più conosciuti della drammaturgia del Bardo: "Riccardo III", uomo deforme e vera incarnazione del Male ma al contempo dal fascino irresistibile. Protagonista-regista e qui sta la vera sorpresa ed anche una vera scommessa, l’amatissimo e notissimo Massimo Ranieri. Se si aggiunge che le musiche originali sono di un’icona della musica Ennio Morricone e la traduzione di Masolino d’Amico è facile il pronostico per lo spettacolo più atteso della stagione: un sicuro successo, si presume.

A chiudere il Festival sarà, dal 25 al 27 luglio, la compagnia inglese tutta al maschile dei Propeller con una divertente "Bisbetica domata" in lingua originale, sopratitolata in italiano. “Questa messa in scena – spiega il regista Edward Hall - ripropone Shakespeare con chiarezza, rapidità e con tutta l’immaginazione cui si può ricorrere in teatro”. Il Festival avrà un’anteprima il 13 giugno con una serata "Verdi, nostro Shakespeare": per la parte in prosa, gli attori Luca Zingaretti e Maria Paiato e per il canto Maria Josè Siri, Walter Fraccaro e Marco Vatrogna.    

DANZA - Il settore Teatro Romano Danza aprirà il cartellone il 23 luglio con uno speciale gala per festeggiare Mara Galeazzi, da dieci anni prima ballerina  del Royal Ballet, che con questo spettacolo dà il suo addio alle scene dopo una ventennale carriera di splendidi successi nei teatri di tutto il mondo. Dal 30 luglio all’11 agosto, attessissimi, tornano al Teatro Romano i Momix, il gruppo di ballerini-illusionisti più famoso del mondo. Titolo dello spettacolo, creato dal direttore coreografo Moses Pendleton, "Alchemy".
Il 15 e 16 agosto il Balletto dell Arena di Verona proporrà "Cercando Verdi" di Renato Zanella su musiche del Maestro di Busseto.
A chiudere la sezione Danza, dal 22 al 24 agosto in prima nazionale, sarà infine "Cenerentola", musica di Sergei Prokofiev  nell’interpretazione del Malandain Ballet Biarritz.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate teatrale veronese, il programma completo di Musica, Prosa e Danza

VeronaSera è in caricamento