menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
i carabinieri sul luogo del tentato furto

i carabinieri sul luogo del tentato furto

Fanno spesa all'Esselunga, ma se ne vanno senza pagare alle casse: due arresti

Si tratta di due cittadini marocchini sorpresi dagli addetti alla vigilanza del supermercato a Verona in viale del Lavoro, i quali hanno poi allertato immediatamente i carabinieri

Nel pomeriggio di ieri, martedì 12 giugno, i militari del nucleo operativo e radiomobile di Verona hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, due cittadini marocchini, entrambi pregiudicati, con l'accusa di furto aggravato.

I due soggetti, entrambi risultati essere nullafacenti, rispettivamente classe '78 e '79, hanno infatti ben pensato di fare spesa per un valore di 140 euro all’Esselunga di viale del Lavoro, senza però passare dalle casse per pagare. Avevano evidentemente bisogno di ricaricare il loro cellulare, tanto da aver trafugato ben due caricabatterie, preoccupandosi prima di staccare l’antitaccheggio con l’aiuto di un coltellino.

I due sono stati colti in flagranza dagli addetti alla vigilanza che hanno subito chiamato i carabinieri. All'arrivo dei militari i due cittadini marocchini sono stati condotti presso la caserma in stato d’arresto.

Nella mattinata odierna, mercoledì 13 giugno, il giudice della direttissima ha convalidato entrambi gli arresti e, per uno dei due, è stato disposto l’obbligo di firma, mentre per l’altro sono stati richiesti i termini a difesa con il processo che è stato rinviato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento