Provano a far esplodere il bancomat ma falliscono: criminali costretti alla fuga

Alcuni ignoti hanno preso di mira lo sportello della banca popolare di Vicenza, a Bevilacqua, senza però riuscire nel proprio intento. Sul posto si sono precipitati i carabinieri e i malviventi hanno dovuto tagliare la corda

Un altro colpo ai danni di un bancomat è stato tentato nella notte tra domenica e lunedì a Bevilacqua. 

Erano circa le 3, quando alcuni malviventi hanno provato a far esplodere lo sportello della banca popolare di Vicenza, situata al civico 285 di via Roma: una volta penetrati nel locale bancomat, hanno danneggiato lo sportellino e tentato di forzare la porta di entrata in banca, senza però riuscirvi. Poi i criminali sono stati costretti a desistere dal loro intento e a scappare in fretta e furia, dal mmento che stavano arrivando sul posto 3 pattuglie dei carabinieri della compagnia di Legnago. 
Le ricerche dei militari sono proseguite per tutta la notte senza dare gli esiti sperati e le indagini sull'episodio sono state poi affidate al nucleo operativo radiomobile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Ospedali di Borgo Trento e di Negrar al top in Veneto per il tumore al seno

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • In arrivo il nuovo centro di distribuzione di Amazon al confine con Verona

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

Torna su
VeronaSera è in caricamento