Cronaca Chievo / Via Boscomantico

Aeroporto di Boscomantico al centro di un'esercitazione dell'Aeronautica

La simulazione è partita con l'allarme di un aereo militare sul cielo di Verona improvvisamente scomparso dai radar. Così è stato dato il via all'esercitazione di ricerca e soccorso per l'ipotetico incidente aereo

Elicotteri pronti per l'esercitazione (Foto Facebook)

Questa mattina, 27 marzo, alle 11 è partita l'esercitazione "Sater 01-18" dell'Aeronautica Militare nell'aeroporto di Boscomantico. La simulazione è partita con l'allarme di un un aereo militare sul cielo di Verona improvvisamente scomparso dai radar. Così è stato dato il via all'esercitazione di ricerca e soccorso per l'ipotetico incidente aereo.

L'operazione, che continuerà anche dopo il tramonto, testerà le capacità delle squadre coinvolte nella zona montana della Lessinia, principalmente Bosco Chiesanuova, Grezzana e Sant'Anna d'Alfaedo. L'aeroporto di Boscomantico non è stato solo il punto di partenza dell'a simulazione, ma in quell'area è stata allestita una postazione di comando e controllo per la conduzione delle operazioni. E mentre gli uomini dell'Aeronautica si eserciteranno nel cielo, le operazioni di ricerca a terra sono state affidate al Soccorso Alpino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto di Boscomantico al centro di un'esercitazione dell'Aeronautica

VeronaSera è in caricamento