Cronaca Zai / Viale del Piave

Eroina nelle strade: in manette un altro spacciatore colto sul fatto dalla Squadra Mobile

Un tunisino di 32 anni è stato sorpreso dagli agenti all'interno dello stabile dell’ex manifatture tabacchi del quartiere Santa Lucia, mentre era intento a confezionare 5 dosi di eroina destinate alla vendita

Arresto convalidato e obbligo di firma in Questura per tre volte alla settimana, questo è l’esito del rito per direttissima nei confronti di un pusher tunisino, 32enne, già noto per i suoi precedenti inerenti agli stupefacenti, sorpreso dai poliziotti delle Volanti mentre confezionava per la relativa vendita 5 dosi di eroina. L’accusa nei suoi confronti è quella di “detenzione di eroina a fini di spaccio.

L’episodio risale alle 17.00 di ieri, teatro della vicenda lo stabile fatiscente dell’ex manifatture tabacchi del quartiere Santa Lucia, ritrovo abituale di spacciatori e senzatetto. Qui gli agenti, allertati ad intervenire per dei rumori sospetti, ha individuato il tunisino intento a confezionare dosi di eroina, alcune delle quali già state termosaldate nel cellophane ed altre adagiate sopra un tavolo. Gli accertamenti hanno consentito di verificare che l’uomo era stato arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile, nello stesso luogo e per lo stesso reato, nel mese di agosto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina nelle strade: in manette un altro spacciatore colto sul fatto dalla Squadra Mobile

VeronaSera è in caricamento