Cronaca Borgo Venezia / Via Antonio Pisano

Rivendita di eroina scoperta a Borgo Venezia: i cittadini segnalano il pusher

Il continuo via vai di gente, che a tutte le ore si presentava all'uscio dell'appartamento, ha insospettito gli altri residenti, che hanno deciso di affidarsi ai carabinieri per andare in fondo alla vicenda

Da quanto si è trasferito nel palazzo di Borgo Venezia, i vicini hanno subito notato che c'era qualcosa di strano: il continuo afflusso di persone che andavano e venivano dall'appartamento a tutte le ore del giorno e della notte ha allarmati i residenti, che hanno quindi deciso di rivolgersi ai carabinieri. 
I militari allora hanno dato il via ad una serie di appostamenti e controlli sotto l'abitazione del sospettato, fino a quando non hanno fermato uno dei presunti "avventori" con addosso dell'eroina. Il tossicodipendente ha confermato agli uomini dell'Arma di aver acquistato lo stupefacente dallo spacciatore e di essere suo cliente da circa cinque mesi. I carabinieri allora hanno fatto irruzione nell'appartamento: dalla perquisizione sono saltati fuori 11 grammi di eroina, un bilancino di precisione, quasi mille euro in contanti, il necessario per confezionare la droga e un foglio sul quale erano state annotate le cessioni di stupefacenti. In manette quindi è finito un cittadino tunisino di 30 anni con alle spalle precedenti specifici. 
Portato mercoledì mattina davanti al giudice per le indagini preliminari, l'uomo ha visto convalidare il proprio arresto prima di essere colpito dalla misura cautelare del carcere: il pusher attende ora a Montorio l'inizio del processo a suo carico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivendita di eroina scoperta a Borgo Venezia: i cittadini segnalano il pusher

VeronaSera è in caricamento