menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iniezione di energia nella bassa veronese. Terminati i lavori di Enel

È quasi tutto pronto per l'entrata in servizio della linea aerea a 20.000 Volt che fornirà energia a circa 2.000 cittadini dei comuni di Angiari, Cerea e Bonavigo

Dopo la Valpolicella, Enel è pronta a portare più energia anche nella bassa veronese. È quasi tutto pronto per l'entrata in servizio della linea aerea a 20.000 Volt che fornirà energia a circa 2.000 cittadini dei comuni di Angiari, Cerea e Bonavigo.

Nella zona sono al lavoro numerose squadre di tecnici di E-distribuzione, la società del Gruppo Enel per la gestione della rete elettrica, che stanno realizzando gli interventi necessari ad aumentare l'affidabilità ma soprattutto la capacità di trasporto della linea lunga circa 16 chilometri e che alimenta una vasta area della zona sud orientale della provincia di Verona dove sono presenti forniture sia civili sia industriali.

L'impianto consentirà la messa a disposizione per il territorio di energia di maggiore quantità e di migliore qualità assicurando dunque un livello di servizio in linea con le esigenze dei clienti, in particolare quelli del settore artigianale ed industriale, che utilizzano apparecchiature e tecnologie sempre più sensibili anche a minimi sbalzi di tensione. La linea sarà ovviamente interconnessa con la fitta rete elettrica della zona assicurando così benefici importanti anche ad una vasta area del territorio veronese e non solo nei tre comuni direttamente alimentati.

"La provincia di Verona è un vero e proprio laboratorio delle rete intelligenti del futuro - ha sottolineato Luca Cavalletto, responsabile E-distribuzione per la zona di Verona - perché grazie al progetto avviato due anni stiamo intervenendo diffusamente su tutto il territorio con il rinnovo degli impianti e con l'installazione di componenti tecnologici di ultima generazione. La rete elettrica diventa ogni giorno sempre più intelligente acquisendo la capacità di autoregolarsi e di reagire automaticamente a qualunque problema ripristinando il servizio elettrico in pochi istanti".

Nei prossimi giorni una task force di E-distribuzione interverrà contemporaneamente su numerosi snodi della rete e componenti della linea per abilitarli alla gestione del nuovo livello di tensione. Saranno possibili alcune sospensioni programmate della fornitura che saranno comunicate direttamente ai clienti interessati.

Gli interventi effettuati diffusamente sul territorio dal 2016 ad oggi hanno richiesto complessivamente più di 500 ore di lavoro e l'impiego, oltre che dei tecnici di E-distribuzione, di 5 aziende fornitrici di componentistica e competenze specializzate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento