Imprenditori veneti in Emilia per beneficenza

Parte domani mattina la prima struttura mobile al servizio delle popolazioni colpite prodotta dall'azienda veronese Intenda con l'ausilio di fornitori e partner

Un sostegno concreto agli sfollati dell'Emilia lo darà un azienda veronese di nome InTenda insieme ad altri partner veneti, che domani mattina invieranno a Medolla la prima struttura in soccorso della gente del luogo.

L'azienda, di proprietà di Gianfranco Creston e dislocata nella zona industriale di San Pietro di Legnago, da 20 anni produce coperture mobili in alluminio e PVC, coperture quindi più confortevoli e resistenti di una tenda. Con l'aiuto di alcuni fornitori e partner, verrà inviata domani una struttura alta 2,60 metri, lunga 20 metri e larga 6 metri, che servirà a dare rifugio a chi ha perso la propria abitazione o non può entrarvi perchè dichiarata inagibile. Vie di fuga e porte su tutti i lati sono ovviamente previste, così da fare in modo di essere pronti ad ogni evenienza.

Il sopralluogo del terreno dove sistemare l'impianto è già stato eseguito, così come il conteggio delle persone che potranno usufruirne. Questa è soltanto la prima delle tre strutture che verrà inviata in Emilia, la seconda partirà mercoledì per Finale Emilia e la terza probabilmente venerdì con destinazione Mirandola. 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Temporali in arrivo dopo il gran caldo: stato di attenzione in Veneto fino a martedì

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento