rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Emergenza caldo, i servizi per gli anziani

L'assessorato ai Servizi sociali e lULSS 20 contro le patologie estive

Un accordo per la prevenzione delle patologie da elevate temperature nella popolazione anziana residente a Verona: questa l’iniziativa promossa dall’assessorato ai Servizi sociali in collaborazione con l’ULSS 20 per far fronte all’annunciata emergenza caldo dei prossimi giorni e tutelare la salute della popolazione e, in particolare, di quella ultrasettantenne. L’accordo ha consentito l’elaborazione dell’anagrafe dei 548 anziani veronesi ultrasettantenni che risultano soggetti a rischio molto elevato di incorrere in patologie dovute al caldo. Tale elenco è stato inviato a tutti i medici di medicina generale di Verona, con l’invito a monitorarne le condizioni e a segnalare ai Servizi sociali del Comune o al Distretto socio sanitario l’eventuale necessità di assistenza. Gli anziani che si trovano da soli o in difficoltà durante il periodo estivo, possono usufruire dell’iniziativa “Estate Anziani 2009” e rivolgersi al Centro Sociale Territoriale a loro più vicino, dove troveranno assistenti sociali in grado di rispondere ai loro bisogni. Tra i servizi sociali per gli anziani attivi nel periodo estivo si ricorda: la consegna pasti a domicilio; il servizio assistenza domiciliare, il servizio pasto a mezzogiorno (al costo di 6 euro presso "Casa Serena" di via Unità d'Italia, 245 per prenotazione: tel. 045 8923500 e "Villa al Parco" di via Baganzani, 11- per prenotazione: tei. 045 8080111); la distribuzione di uno specifico opuscolo con tutti i numeri da utilizzare in caso di emergenza, l’attivazione del numero verde “Famiglia Sicura” 800462340 per interventi di pronta emergenza. In allegato l'elenco dei Centri Sociali Territoriali del Comune di Verona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza caldo, i servizi per gli anziani

VeronaSera è in caricamento