Dal calcio all'hockey, l'elenco degli "sport di contatto" vietati dal Dpcm a livello amatoriale

Con un decreto firmato dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora è stata pubblicata la lista degli sport ritenuti "di contatto" e la cui pratica è da oggi vietata a livello amatoriale in Italia

Partitella di calcetto - immagine d'archivio

Con l'approvazione e successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del nuovo Dpcm era atteso anche il provvedimento da parte del ministero dello Sport che definisse nel dettaglio tutti i cosiddetti "sport di contatto", per i quali come previsto appunto dalle nuove norme introdotte in Italia, a livello amatoriale, è previsto il divieto di svolgimento.

Dpcm tra obblighi e divieti: mascherina, orari locali, feste in casa e tutte le novità

In particolare la lettera g) del comma 6 dell'Art. 1 dell'ultimo Dpcm in vigore fino al prossimo 13 novembre 2020, prevede quanto segue:

«Lo svolgimento degli sport di contatto, come individuati con successivo provvedimento del Ministro dello Sport è consentito, da parte delle società professionistiche e ‒ a livello sia agonistico che di base ‒ dalle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP), nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, Discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in settori analoghi; sono invece vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto, come sopra individuati, aventi carattere amatoriale».

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha quindi firmato un decreto, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, con il quale sono stati definiti in una tabella tutti gli sport "di contatto". Tra questi rientrano il calcio nelle sue varie declinazioni (da quello a 11 fino al calcetto a 5),  il basket, la pallavolo, ma anche la pallamano, il rugby o la pallanuoto, l'hockey e numerosi altri sport. La danza sportiva, da non confondersi con la generica "attività di ballo" che è esplicitamente vietata nei locali dal Dpcm, viene specificato possa essere praticata solo «in forma individuale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obbligo mascherina per l'attività motoria: nuova circolare del Ministero dell'Interno

Il ministro Vincenzo Spadafora ha commentato così le recenti nuove disposizioni stabilite dal governo: «Nel nuovo Dpcm abbiamo tutelato non solo lo sport professionistico ma anche quello dilettantistico: associazioni e società sportive, federazioni e enti di promozione hanno infatti dato prova di aver rispettato con rigore i protocolli emanati nelle scorse settimane, spesso anche affrontando spese di adeguamento e messa in sicurezza degli spazi e delle strutture. Questo significa che le ragazze e i ragazzi iscritti a scuole o campionati potranno continuare le loro attività, ad esempio, anche per quanto riguarda il calcio, il basket, la pallavolo tra gli altri, fatto salvo il rispetto delle regole e la prudenza oggi necessaria in ogni aspetto della vita quotidiana. Nessun cambiamento invece per quanto riguarda l’attività delle palestre (già ben regolamentata) e la corsa, "ovviamente" senza mascherina. Dal lato sportivo, al momento, - ha quindi concluso il ministro Vincenzo Spadafora - si è deciso di fermare solo le attività amatoriali degli sport di contatto: per intenderci, le "partitelle" organizzate tra amici. Non che non abbiano importanza o non siano utili, ma in un momento così difficile, e speriamo per un breve periodo, dobbiamo ritornare a fare qualche sacrificio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Rintracciati dai carabinieri di Verona i genitori del bambino abbandonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento