Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Bonifacio / Via Circonvallazione

Ulss 9, ecografie a domicilio per gli ospiti delle case di riposo del distretto 2

Tramite un ecografo portatile e una nuova strumentazione sarà possibile eseguire delle ecografie "a chilometro zero" una mattina a settimana, grazie al reparto di radiologia dell'ospedale Fracastoro

Nuovo servizio per gli ospiti delle case di riposo del distretto 2 dell'Ulss 9 Scaligera grazie al reparto di radiologia dell'ospedale Fracastoro.

Tramite un ecografo portatile e una nuova strumentazione sarà possibile eseguire delle ecografie "a chilometro zero" una mattina a settimana. Saranno dunque eliminati i disagi legati al trasporto in ambulanza degli anziani che risiedono nelle case di riposo e che si devono sottoporre ad ecografie programmate e non urgenti.

Strumentazione e diagnosi a domicilio, dunque, con gli stessi standard qualitativi degli ecografi in ospedale.

Un servizio indirizzato alle fasce deboli della popolazione - ha detto Pietro Girardi, direttore generale dell’Ulss 9 - per effettuare un'ecografia che non sia un'urgenza, realizzato in collaborazione con i medici delle case di riposo che hanno accettato con entusiasmo questa nostra attivazione.

Contenta anche Francesca Fornasa, direttrice della radiologia del Fracastoro, perché questo servizio rafforza la collaborazione con le case di riposo a vantaggio della qualità di vita degli ospiti.

Va in questa direzione - ha annunciato Roberto Borin, direttore del distretto - la prossima dotazione di nuovi elettrocardiografi con trasmissione a distanza e refertazione diretta che l’Ulss sta acquistando anche grazie al sostegno della Fondazione Cariverona.

L'ultimo vantaggio infine è che le ecografie residenziali avranno una lista d'attesa a parte e questo permetterà di ridurre anche quelle dell'ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ulss 9, ecografie a domicilio per gli ospiti delle case di riposo del distretto 2

VeronaSera è in caricamento