Federalberghi Garda Veneto, il consiglio direttivo sceglie due vicepresidenti

Sono Marco Treccani e Claudia Speri e affiancheranno il presidente Marco Lucchini nel rappresentare e gestire l'associazione di categoria

Claudia Speri, che sarà vicepresidente insieme a Marco Treccani

Marco Treccani, presidente dell'associazione albergatori di Malcesine e titolare dell'Hotel Castello Lake Front, e Claudia Speri, presidente dell'associazione alberghi e campeggi di Peschiera e Castelnuovo del Garda e titolare dell'Hotel al Fiore, sono i due nuovi vicepresidenti di Federalberghi Garda Veneto.

La nomina è stata formalizzata nell'ultimo consiglio direttivo, portando a compimento un processo che ha sancito alcune modifiche statutarie e l'approvazione del codice etico che prevede il rispetto di norme di comportamento e doveri da parte dei soci e dei dirigenti dell'associazione.

I due nuovi vicepresidenti affiancheranno il presidente Marco Lucchini nel rappresentare e gestire una associazione di categoria che conta più di 400 iscritti su un comprensorio turistico molto vasto composto da numerosi comuni del Lago di Garda e suo entroterra. "Ho sentito la necessità di una governance più allargata per far fronte ai sempre maggiori impegni e per essere sempre più presente nel condurre le varie attività istituzionali su tutto il territorio - ha detto il presidente Lucchini - due vicepresidenti daranno un supporto al sottoscritto nell'attività di rappresentanza e di relazioni esterne e favoriranno una rappresentatività più equa e bilanciata tra basso, medio e alto lago. Sul tappeto ci sono tante criticità e problematiche da seguire: i livelli del lago e la qualità delle acque, il proliferare incontrollato di un mercato di locazioni abusive, l'accoglienza negli uffici Iat che viene gestita in maniera diversa da paese a paese e tanto altro ancora. Fronti sui quali l'associazione è vigile e presente anche se la soluzione di queste problematiche non dipende certo da noi e dunque spero che questa riorganizzazione al nostro interno possa consentirci di affrontare meglio queste annose questioni insieme alle amministrazioni lacustri e agli enti competenti. C’è sempre molto da fare e l'impegno della dirigenza è sempre più rilevante ma con un coinvolgimento allargato confidiamo di poter rappresentare meglio gli interessi del turismo e degli operatori alberghieri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre al presidente e ai due vicepresidenti, completano il consiglio direttivo di Federalberghi Garda Veneto: Giuditta Isotta per Brenzone sul Garda, Massimiliano Pret per San Zeno di Montagna, Claudio Manetti per Bardolino, Virginia Torre per Lazise e il tesoriere Roberto Ginami per Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento