Cronaca

«Ci hanno abbordate, drogate e violentate»: denuncia shock di due giovani veronesi in vacanza in Puglia

Le due turiste si sono rivolte ai carabinieri di Gallipoli, raccontando loro di essere state vittime di violenze sessuali da parte di individui al momento ignoti: le ragazze, entrambe maggiorenni, sono state portate in ospedale per gli accertamenti e gli esami del caso

Prima le avrebbero abbordate, per poi drogarle e violentarle. Sono state due giovani della provincia di Verona in vacanza in Puglia, a raccontare ai carabinieri di Gallipoli di essere state vittime di presunte violenze sessuali tra la Città Bella e le zone limtrofe, da parte di invidividui che al momento risultano ignoti. 

Come riferito dai colleghi di LeccePrima, le due protagoniste della vicenda, entrambe maggiorenni in ferie in Salento, avrebbero fornito i dettagli agli investigatori dell'Arma: la violenza si sarebbe svolta in un paese dell'hinterland gallipolino ed entrambe sono state poi ricoverate all'ospedale Sacro Cuore di Gesù, dove sono stati effettuati esami ed accertamenti clinici. Fortunatamente le loro condizioni non sarebbero gravi. 
Tra questi, il personale sanitario ha eseguito i prelievi per confermare la presenza della cosiddetta "droga dello stupro" nel sangue: diversi elementi farebbero infatti pensare che la sostanza, che risulta incolore ed insapore, sia stata utilizzata per stordire le vittime e renderle inermi. 

I militari, guidati dal capitano Beatrice Casamassa, hanno immediatamente dato il via alle indagini, per ricostruire tutti i passaggi della vicenda nel minor tempo possibile e fare luce sui punti ancora oscuri. 
Diversi cittadini, possibili testimoni della fase di "abbordaggio" delle due veronesi, sono stati ascoltati, mentre si cercano altri indizi utili alle indagino coordinate dalla Procura di Lecce. Gli inquirenti confidano sui filmati delle telecamere di videosorveglianza, ma soprattutto sulla collaborazione dei cittadini che, in casi simili del passato, hanno spesso fornito contributi importanti: al momento non risultano esserci nomi iscritti nel registro degli indagati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ci hanno abbordate, drogate e violentate»: denuncia shock di due giovani veronesi in vacanza in Puglia

VeronaSera è in caricamento