menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga tra gli studenti e sicurezza nelle gite scolastiche. Vertice in prefettura

Il prefetto Mulas preferirebbe controlli non all'interno degli istituti, dove però si dovrebbe fare prevenzione. E per i bus delle gite, l'intenzione è quella di creare una task force provinciale

Giovani, ordine, sicurezza. Questo è stato l'argomento del vertice tenuto ieri, 16 febbraio, in prefettura tra il prefetto Salvatore Mulas, i rappresentati delle forze dell'ordine e dell'ufficio scolastico provinciale.

Tra i vari argomenti, come spiegato dal prefetto Mulas a L'Arena, è stato trattato quello dei controlli agli studenti per evitare la circolazione di sostanze stupefacenti nelle scuole. Controlli che sono stati fatti e che il prefetto preferirebbe evitare all'interno degli istituti perché troppo invasivi. Per Mulas, all'interno delle scuole andrebbe fatta prevenzione, mentre la repressione, che è deputata ad altri organi di controllo, andrebbe fatta fuori, nei percorsi o sugli autobus usati per andare a scuola. Questo però non deve deresponsabilizzare i docenti, chiamati sempre a restare vigili.

Altro argomento toccato è quello della sicurezza delle gite scolastiche. Sempre al quotidiano locale, Mulas ha confermato i tanti controlli fatti dalla polizia municipale di Verona, ma l'intenzione è quella di allargare i controlli a tutta la provincia attraverso una task force guidata dalla Polizia Stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento