Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Droga nei barattoli di pomodoro e nello stomaco: due donne arrestate

Si tratta di due cittadine nigeriane, una residente a Verona e una a Napoli, fermate dalla Guardia di finanza di Trento in un'area di servizio dell'Autostrada del Brennero, durante la pausa di un bus che proveniva da Monaco

Due cittadine nigeriane, una residente a Verona e l'altra a Napoli, sono state fermate dalla Guardia di finanza di Trento, che ha sequestrato anche i 4.5 chili, tra cocaina ed eroina, trovati in loro possesso. Le due viaggiavano a bordo di un pullman proveniente da Monaco, come riporta Ansa, che si era fermato un un'area di servizio dell'Autostrada del Brennero. 

L'eroina era contenuta in otto grandi lattine di conserve di pomodoro, nascoste in un borsone, scovate nel vano bagagli dai cani antidroga Apiol e Nabuco: dopo aver inizialmente negato, messe alle strette, le due straniere hanno ammesso di essere le proprietarie della valigia. 

Sottoposte a radiografia all'ospedale Santa Chiara di Trento, è emerso che una delle due aveva ingerito una cinquantina di ovuli, poi esplusi naturalmente nel corso della notte, mentre l'altra è risultata essere incinta. La prima dunque è stata rinchiusa nel carcere Spini di Gardolo, mentre l'altra è stata denunciata a piede libero e rilasciata dopo gli accertamenti medici. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nei barattoli di pomodoro e nello stomaco: due donne arrestate

VeronaSera è in caricamento