menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Droga a San Martino e Veronetta, 4 persone nei guai

Droga a San Martino e Veronetta, 4 persone nei guai

Droga a San Martino e Veronetta, 4 persone nei guai

Sequestrati 160 grammi di marijuana e 10 di hashish. I controlli sono scattati anche per un minore

Un controllo alla circolazione stradale dei carabinieri della stazione di San Martino Buon Albergo ha dato il via ad un’operazione che si è conclusa con il sequestro di 160 grammi di marijuana e 10 di hashish, l’arresto di due nigeriani, il deferimento in stato di libertà di un 24enne originario della Colombia e la segnalazione all’ufficio territoriale di un 16enne.

In particolare i militari dell’Arma, durante un posto di controllo effettuato in San Martino Buon Albergo, hanno controllato un minore, che, a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di 3 grammi di marijuana.

L’attività, proseguita con una perquisizione domiciliare a casa del ragazzo, ha consentito ai carabinieri di recuperare e sequestrare 10 grammi di hashish e 25 circa di marijuana nella disponibilità del fratello del ragazzo, in quel momento fuori dall’abitazione per lavoro. A quel punto i carabinieri, dopo aver segnalato alla Prefettura il minore e deferito in stato di libertà il fratello per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, hanno iniziato una serie di servizi di pedinamento, finalizzati a scoprire dove il 24enne si approvvigionava dello stupefacente.

In pochi giorni i militari dell’Arma sono riusciti a risalire al fornitore che, sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di 115 grammi di marijuana e soldi, verosimilmente provento di pregressa attività di spaccio. I militari, infine, dopo aver tratto in arresto Daniel Chukwuemeka Nnabugwu, hanno eseguito una perquisizione domiciliare in vicolo cieco San Vitale, sequestrando ulteriori 22 grammi di stupefacente a Charles Brown. I due nigeriani, di 49 e 25 anni, sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


Charles Brown è stato condannato a 8 mesi di reclusione e 2000 euro di multa con pena sospesa, mentre Nnabugwu condotto presso il carcere di Montorio, in regime di custodia cautelare. L’udienza fissata per il prossimo 23 febbraio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento