Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Albaredo d'Adige

Donna scomparsa ad Albaredo: utilizzati anche i droni per le ricerche

Le operazioni hanno preso il via già nella mattinata di lunedì e vedono impegnati carabinieri, protezione civile e vigili del fuoco, che hanno battuto la campagna circostante all'abitazione e i corsi d'acqua

Dopo essersi concluse senza esito nella serata del 28 luglio, mercoledì mattina sono riprese le ricerche della donna di 39 anni, di origini marocchine, di cui non si hanno più notizie dalla notte tra domenica e lunedì. 
La donna, madre di due figlie, si sarebbe allontanata dalla sua abitazione di Coriano veronese, frazione di Albaredo d'Adige, forse in seguito ad una discussione in famiglia. Già lunedì dunque sono scattate le operazioni coordinate dai carabinieri della compagnia di Legnago, insieme ai volontari della protezione civile e ai vigili del fuoco, per cercare di rintracciare la donna. 

Le attività si sono concentrate soprattutto intorno all'area dello stabilimento Grandi Molini Italiani, con l'ausilio delle unità cinofile e dei sommozzatori, per battere sia la campagna che i corsi d'acqua, con la speranza di trovarla e riportarla dalle sue bambine. Nelle ricerche è stato utilizzato anche un elicottero, per osservare la zona limitrofa alla sua abitazione ed avvistarla, magari in prossimità di qualche casolare. 

Fino alla tarda mattinata di mercoledì però la donna non è stata rintracciata e le operazioni sono dunque riprese con l'utilizzo di un gommone e dei droni dei dei vigili del fuoco, che hanno anche allestito una sala operartiva nella zona per svolgere al meglio questa delicata attività. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna scomparsa ad Albaredo: utilizzati anche i droni per le ricerche

VeronaSera è in caricamento