Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Donna precipita nell'Adige, salva grazie all'intervento di pompieri e 118

Tragedia sfiorata questa mattina a Verona, dove solo le competenze e i nervi saldi dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118 hanno impedito che una donna morisse tra i flutti dell'Adige

Tragedia sfiorata questa mattina a Verona, dove solo le competenze e i nervi saldi dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118 hanno impedito che una donna morisse tra i flutti dell'Adige.

TENTATO SUICIDIO – Il fatto ha avuto luogo questa mattina, quando una donna è precipitata nel fiume simbolo del capoluogo scaligero. Alcuni passanti, vedendo la scena, hanno immediatamente allertato i soccorsi. La donna, una 65enne veronese, è stata tratta in salvo nelle acque del fiume all'altezza della questura, nelle vicinanze di ponte San Francesco, dopo esserci lanciata da ponte Navi. In pochi istanti sul luogo dell'incidente si sono precipitati gli uomini del comando provinciale dei vigili del fuoco, i paramedici di Verona Emergenze e le forze dell'ordine cittadine. I soccorsi sono riusciti, lavorando in maniera coordinata, ad imbragare e a salvare la donna appena in tempo e a trasportarla d'emergenza all'ospedale, dove è stata ricoverata per le cure e gli accertamenti del caso. Sembra che la 65enne si sia tuffata nell'Adige proprio con l'intento di togliersi la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna precipita nell'Adige, salva grazie all'intervento di pompieri e 118

VeronaSera è in caricamento