menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una donna si butta nel Camuzzoni ma un cittadino la salva con una corda

L'ha vista mentre metteva in atto il suo piano ed è corso in suo aiuto lanciandogli una fune che aveva in auto: l'aspirante suicida alla fine ha ceduto al proprio istinto di sopravvivenza e si è salvata

È riuscito a salvarla, impedendo che si togliesse la vita, grazie ad una corda che aveva in macchina e che non ha esitato ad utilizzare una volta compresa la grave situazione. 

Nella mattinata di martedì, una donna ha cercato di togliersi la vita gettandosi nel Camuzzioni, dal ponte che collega via Galvani a via Pigafetta, ma in quel momento passava da lì un cittadino che ha assistito alla scena. Con l'aspirante suicida in acqua e la forte corrente che l'avrebbe trascinata lontano, il soccorritore ha deciso di lanciarle una corda, nella speranza che il suo istinto di sopravvivenza avesse la meglio. E così infatti è stato, con la veronese che si è aggrappata, trovando poi la salvezza sulla terra ferma. 

Sul posto sono state inviate le Volanti della Questura, che hanno posto alcune domande alla protagonista della vicenda, la quale avrebbe raccontato di abitare in provincia e di aver preso l'autobus per venire a Verona, dove ha cercato di togliersi la vita in seguito ad una burrascosa lite con i vicini.
Ora si trova ricoverata all'ospedale di borgo Trento, dopo essere stata soccorsa da un'ambulanza del 118. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento