rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Santa Lucia e Golosine / Via Velino

Donato un cannone a Verona, diventerà un monumento agli Artiglieri

La donazione è stata fatta dal Comfoter al Comune. L'assessore Padovani: "Vogliamo inaugurarlo a ridosso del prossimo 15 giugno, giorno si celebra la Festa dell’Artiglieria"

Verona avrà il suo monumento agli Artiglieri.

Fino ad oggi assente dal territorio comunale, sarà realizzato utilizzando un cannone calibro 75/27 modello 1911, donato ufficialmente oggi, 9 marzo, dal Comfoter al Comune. Il manufatto di artiglieria, usato durante la Seconda Guerra Mondiale, troverà posto in via Velino, zona Santa Lucia, al posto della vecchia fontana che si trovava in stato di degrado.

A siglare in via formale la cessione a titolo gratuito del cannone, sono stati l'assessore Marco Padovani e il generale di corpo d'armata Amedeo Sperotto, comandante delle forze operative terrestri di supporto, nella sala Radetzki di Palazzo Carli. Presente anche il vice presidente provinciale dell'associazione artiglieri Giuseppe Fratton.

firma_comfoter-2
Il momento della firma

Non posso che ringraziare il generale Sperotto per la sensibilità dimostrata - ha commentato l'assessore Padovani - frutto anche del percorso di collaborazione e dialogo intrapreso negli ultimi mesi tra amministrazione e Comfoter. Per la città è un grande regalo, non solo per il valore storico del manufatto, ma anche per ciò che rappresenta nella memoria collettiva. Per questo abbiamo deciso di utilizzarlo per ricordare tutti gli artiglieri che hanno sacrificato la loro vita per la patria. L’obiettivo è inaugurarlo a ridosso del prossimo 15 giugno, giorno in cui ogni anno si celebra la Festa dell’Artiglieria.

comfoter_padovani-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donato un cannone a Verona, diventerà un monumento agli Artiglieri

VeronaSera è in caricamento