Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Legnago / Via Ospital Vecchio, 7

Solidarietà a Legnago, donato un mezzo per il trasporto sociale gratuito

La Piccola Fraternita di Porto Legnago riceve un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto delle persone diversamente abili

Partono a Legnago i "Progetti del Cuore", per garantire il servizio di trasporto sociale gratuito ai ragazzi e alle famiglie in difficoltà. Sul territorio sarà presto fornito un mezzo in comodato d'uso gratuito per una durata di quattro anni, durante i quali il servizio sarà garantito e gestito in maniera integrale: dall'allestimento del mezzo per il trasporto disabili, alla gestione delle spese.

Quest'anno a ricevere il mezzo sarà l'associazione Piccola Fraternità di Porto Legnago, che avrà presto a disposizione un Fiat Doblò attrezzato per il trasporto dei cittadini diversamente abili e in stato di necessità. Da 35 anni l'associazione si occupa di sostenere le persone di tutto il comune che hanno difficoltà fisiche e psicologiche, aiutando le famiglie a gestire gli spostamenti per le loro visite mediche e le attività giornaliere.

Avere un mezzo attrezzato per il trasporto delle persone in difficoltà è uno strumento eccezionale- specifica il presidente dell'associazione Franco Meneghello - che ci permette di dare risposta alle nostre tante esigenze: ci siamo sempre dedicati all'aiuto delle categorie più esposte, ovvero quella dei disabili e degli anziani che hanno bisogno di assistenza. Accompagnamo giornalmente chi ha necessità di recarsi al centro diurno o ai centri di recupero per la fisioterapia e le visite mediche. Questo mezzo è una necessità per le famiglie di cui non si può fare a meno e che ci consente di avere a disposizione un'auto in un punto strategico del territorio che collega anche i comuni limitrofi, offrendo trasporti anche più volte al giorno.

A sostenere il progetto anche Annalisa Minetti, che presenta l'iniziativa nell'ambito dei "Progetti del Cuore".

La mia esperienza personale mi ha resa particolarmente sensibile a tutte le iniziative con cui si cerca di migliorare la vita dei cittadini diversamente abili, al punto di avermi guidato verso i "Progetti del Cuore" come quello che si sta portando avanti a Legnago: la vocazione di questa iniziativa è di contribuire a risolvere il problema, sempre più stringente per l'amministrazione pubblica e per le associazioni di volontariato, della destinazione di fondi per l'acquisto di mezzi da trasformare e adibire al trasporto dei cittadini con disabilità o ridotta capacità motoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà a Legnago, donato un mezzo per il trasporto sociale gratuito

VeronaSera è in caricamento